Archivio di novembre 2008

Dorata soritudine

mercoledì 26 novembre 2008

Renato Soru

Redazione

Renato Soru si è dimesso dopo essere stato messo in minoranza dal Consiglio Regionale. Il provvedimento che ha provocato la crisi prevedeva l’estensione delle norme di attuazione del piano paesaggistico anche per le zone interne. Soru ha chiesto che fosse la Giunta a razionalizzare le norme di attuazione del vigente Piano Paesaggistico, ma il Consiglio ha bocciato la sua proposta. Formalmente un atteggiamento, quello del Consiglio, del tutto normale all’interno di un funzionamento democratico di un’Assemblea elettiva. Ma in un quadro politico fortemente deteriorato, dove entrambe le coalizioni si caratterizzano per la litigiosità e per il disinteresse che mostrano verso i problemi reali della Sardegna, tutto appare inquinato: ancora una volta l’interesse che prevale consiste nella difesa dei privilegi della casta. Parleremo delle dimissioni di Soru nel prossimo numero del manifestosardo.

Frittura di musei

lunedì 24 novembre 2008

bronzetto.jpg

Redazione

Mario Resca, ex general manager della più celebre e discussa catena mondiale di Fast Food, è stato nominato dal ministro Bondi direttore della rete museale statale. In Sardegna Resca avrà potere non sui musei civici, a competenza regionale, ma su quelli nazionali: (altro…)

Presentazione del numero 38

domenica 16 novembre 2008

La crisi del lavoro, la tutela dell’ambiente, l’assurda permanenza della vecchia classe politica e le lotte dei lavoratori cognitivi suggeriscono i programmi. Anche questo numero si organizza nel movimento ondulato e potente che cerca di uscire dai confini nazionali. Chissà se sospinto dalla recessione. Ci rivediamo – prima del prossimo numero dell’1 dicembre – fra otto giorni, al nostro corsivo di metà quindicina. Contributi di Gianni Loy, Marco Ligas, Francesco Cocco, Marcello Madau, Pierluigi Corda, Mario Cubeddu, Manuela Scroccu, Davide Zanza e di qualche maroso in movimento. Buona lettura.

Vicini vicini

domenica 16 novembre 2008

Sindacati
Redazione

La crisi del lavoro nell’isola è un rosario infinito, al quale sembra davvero difficile, al di fuori di schemi di comodo e di litanie ideologiche, dare risposta. Vi è un comparto storico in declino irreversibile, quello della chimica. Le miniere hanno già dato. Le manifatture stanno dando. (altro…)

Meridiana zero

domenica 16 novembre 2008

Gianni Loy

L’ultimo lettore, un lettore che spesso contribuisce alle riflessioni che passano da queste pagine, osserva che, secondo i governanti nostrani: “l’occupazione deve essere lasciata al libero mercato”. E trova ciò riprovevole, tanto da ammonire che, in America, la gente (altro…)

Cara Carla

domenica 16 novembre 2008

carlacasalini.jpg

In questi giorni Carla Casalini ci ha lasciato. Siamo tutti più soli ma non possiamo dimenticare la passione con cui affrontava la vita. Parlava del suo lavoro al Manifesto come ‘Una storia d’amore, da rinnovare ogni giorno’. La ricordiamo ai lettori del manifestosardo pubblicando l’articolo che ha scritto (altro…)

Casta Nostra

domenica 16 novembre 2008

cupola.jpg
Marco Ligas

Si moltiplicano gli episodi di degrado morale che riguardano la politica non solo del governo ma anche delle nostre istituzioni regionali, compresi i partiti e i tanti enti o consorzi che in qualche modo sono collegati alle stesse istituzioni rappresentative. (altro…)

Preparare tempi nuovi

domenica 16 novembre 2008

orizzonte.jpg
Francesco Cocco

C’è da chiedersi per quale motivo articoli di grande spessore, pur ponendo seri interrogativi, restino privi di qualsiasi intervento dei lettori, mentre il dibattito si anima ogniqualvolta  vi è un articolo imperniato su taluni aspetti della politica regionale. Credo che un esempio (altro…)

300 metri?

domenica 16 novembre 2008

escluso.jpg
Marcello Madau

Fu una rivoluzione di non poco conto (ne realizzano qualcuna anche i riformisti) quella che Giuseppe Galasso fece nel 1985, innestando nel vecchio nucleo idealistico della legge di tutela 1497/1939 sulla ‘Protezione delle bellezze naturali’ elementi obiettivi costituiti in gran parte (altro…)

Strategie di Contestazione

domenica 16 novembre 2008

studenti1.jpg

Pierluigi Carta

Ormai gli studenti di quasi tutte le università di Cagliari stanno mantenendo un’occupazione simbolica, gestendo vari spazi delle strutture accademiche per scopi essenzialmente pratici ed elaborativi, nonché emblematici. Molte scuole superiori e medie sono autogestite (altro…)

Onde anomale fra Sassari e Alghero

domenica 16 novembre 2008

Onda Anomala a Sassari
Redazione

Se l’attacco al sistema pubblico della formazione e della conoscenza è assai organico, fa ben sperare ciò che si vede non tanto e solo nelle belle, e anche divertenti, manifestazioni di massa contro le politiche scolastiche del Centro-destra, ma quanto si muove, attraverso percorsi propri (altro…)

Onde anomale europee

domenica 16 novembre 2008

Protesta degli studenti italiani in Spagna
Riceviamo e pubblichiamo da
Anomalous wave, Gruppo studenti italiani a Madrid

Oggi, 14 Novembre 2008, la protesta si è diffusa nell’Europa intera. Nelle città di Madrid (ore 12, Plaza de la Villa/istituto italiano di cultura), Valencia , Bruxelles (ore 15, Rue Emile Claus/ambasciata italiana), Parigi (ore 9.30, Bd Emelie Augier 5/ambasciata italiana), Istanbul, (altro…)

Il regista

domenica 16 novembre 2008

kossiga.jpg

Di seguito il testo della lettera aperta di Cossiga al capo della Polizia Antonio Manganelli.
”Caro Capo, per alcune dichiarazioni paradossali e provocatorie da me rese sul come gestire l’ordine pubblico in questa ripresa di massicce manifestazioni e come, spengendo tempestivamente (altro…)

Come può un uomo fare questo?

domenica 16 novembre 2008

pregiudizi.jpg
Mario Cubeddu

I resoconti dei processi erano un tempo uno dei motivi principali per cui la gente comprava i quotidiani sardi. Oggi  sono meno minuziosi e precisi, ma i motivi di interesse non mancano. In particolare per due processi che in questi giorni si celebrano in contemporanea nelle Corti d’Assise  (altro…)

American women

domenica 16 novembre 2008

obama.jpg
Manuela Scroccu

Ann e Michelle. La prima è una  meravigliosa anziana signora afroamericana di 106 anni, Ann Nixon Cooper. A lei, che ha fatto diligentemente la fila ai seggi per dare il suo voto al primo presidente afroamericano degli Stati Uniti d’America, sonoandati i ringraziamenti più intensi (altro…)

Come scoraggiare le attività cinematografiche

domenica 16 novembre 2008

cinema.jpg
Davide Zanza

Mentre la Sardegna turistica e culturale ha fatto bella mostra di sè al New York Film Festival con una vetrina molto singolare e costosa, “Sardegna a New York”, ci chiediamo se non sarebbe stato meglio per tutti fare un passo indietro e avere l’umiltà di dichiarare pubblicamente (altro…)

Vissi d’arte. 38

domenica 16 novembre 2008

Vissi d’Arte

Mostre tradizionali, installazioni e ricerca del territorio per la prima quindicina di novembre.
Sassari: presso la Casa dello studente, corso Angioy, fino al 30 di questo mese – per il premio Marco Magnani 2008, dedicato alla giovane critica – è allestita la mostra Lo sfumato curata da Aurélien Mole. Continua sino a fine mese la straordinaria mostra su Giuseppe Biasi nel complesso museale del Carmelo, con le opere dell’artista sassarere quasi completamente riunificate, per la prima volta. A cura di Giuliana Altea. (altro…)

Obama e l’effetto serra

venerdì 7 novembre 2008

obama2.jpg
Redazione

Obama e l’effetto serra. L’elezione di Obama a Presidente degli Stati Uniti d’America segna una rilevante discontinuità rispetto alla tremenda era Bush, un importante simbolo antirazzista e antidiscriminatorio potenziato, nel suo primo e intenso discorso di saluto, (altro…)

Presentazione del numero 37

sabato 1 novembre 2008

Il risveglio è vivace, malata è la rappresentanza. Mentre la gente si riprende i luoghi per incontrarsi, approfondire, lottare e manifestare per le proprie idee, riscoprire la conoscenza pubblica e i beni comuni, le cosiddette rappresentanze politiche vanno in prevalenza in tutt’altra direzione, persino sorde alle cause dei disastri naturali. Ma le persone, soprattutto i giovani, hanno ripreso in massa a discutere, ed è una gran bella notizia. Questo numero, nato e sviluppatosi nel movimento ondulato e potente che si forma, cerca di darne conto. Per un aggiornamento leggeteci – prima del prossimo numero – fra otto giorni: appuntamento al nostro corsivo di metà quindicina.
Contributi di Antioco Floris, Pierluigi Carta, Valentina (Coordin. stud. universitari Sassari), Marco Ligas, Mario Cubeddu, Giulio Angioni, Stefano Deliperi, Marcello Madau, Raffaello Ugo, Gianni Loy, Cagliari Social Forum, Gianluca Scroccu, Massimo Mele, Costantino Cossu.
Buona lettura.

Un’università per studiare e fare ricerca

sabato 1 novembre 2008

universita.jpg
Antioco Floris

Il movimento nato in questo mese chiede un’università nuova, dove sia possibile studiare e fare ricerca, che abbia un respiro internazionale, che sia di qualità, che premi il merito e la competenza, che contribuisca alla crescita della società e dell’economia. (altro…)

Sassari. La protesta studentesca in Sardegna

sabato 1 novembre 2008

studenti.jpg
Valentina (per il coordinamento studenti universitari di Sassari)

Come quasi tutte le città di Italia, anche Sassari ieri ha visto le sue vie riempirsi di una fiumana di persone che manifestavano il loro dissenso contro la politica di questo governo, che mira a soffocare (neanche tanto dolcemente) l’istruzione pubblica in tutti i suoi gradi. (altro…)

Cagliari. La protesta studentesca in Sardegna

sabato 1 novembre 2008

ca1.jpg
Pierluigi Carta

La protesta studentesca qua a Cagliari ha avuto inizio qualche settimana fa tra le aule e i corridoi degli atenei. Non si sa quando il movimento si è destato, ma lo scossone che ha mosso le acque dando vita all’onda è stata ovviamente la conversione del (altro…)

Ischola. Pro chie la cheret, no pro chie potet

sabato 1 novembre 2008

studenti22.jpg
Cronaca dal corteo di Sassari

Ricucire con un grande corteo Sassari è un’esperienza che porta lungo tracce urbane esemplari. La fiumana di gente – la pioggia non poteva bastare a interromperla:  la voglia di esserci e dire (altro…)

La banalità del male

sabato 1 novembre 2008

domanda.jpg
Mario Cubeddu

Classi separate per bambini che non conoscono l’italiano. Se oggi avessi l’età per cominciare ad andare a scuola, io, che da bambino parlavo e conoscevo solo il sardo, sarei stato messo in un corso differente rispetto ai miei compagni di madrelingua italiana? Allora il sardo (altro…)

Gran Consiglio Nazionale (delle Ricerche)

sabato 1 novembre 2008

autoritarismo.jpg
Redazione

C’è posta per te! Nell’azione dei governi Berlusconi rispetto al sistema della conoscenza, non si pone tanto e solo un problema di ‘tagli economici’. Vi è un quadro più profondo, un organico tentativo di controllo politico che suggerisce suggestivi paralleli con i regimi autoritari. (altro…)