Archivio di marzo 2009

Ratzinger: Il preservativo è inutile

domenica 22 marzo 2009

preservativo.jpg

Trinità, cemento e onde

domenica 22 marzo 2009

La chiamavano Trinità.
L’apertura di una sede della Lega Nord in Gallura si presta a diverse interessanti osservazioni, ma non ci scandalizza più di tanto. Potremmo iniziare col dire, alla maniera indipendentista, che i colonialisti hanno sempre aperto sedi nelle loro colonie. (altro…)

Presentazione del numero 46

lunedì 16 marzo 2009

Quattro torri di uranio attorno a quella centrale degli antenati. Ecco i primi cento giorni di governo per andare subito al sodo, dimostrare che le promesse non contano, riporre la maschera del Joker.
Sardegna nucleare, operai irrisi: nella filiale Sardegna di Silvio Berlusconi la delega del potere, in una squadra di governo mediocre, va a figlie di potenti massoni e a contabili di potenti padroni. L’assenza di valori della merce-immagine si precisa, ed è un contributo alla chiarezza, in un tragitto dei simboli specchio della loro falsità: se i Quattro Mori vanno ad Arcore, in Sardegna arriva Alberto da Giussano. Politica, sciopero generale della FLC-CGIL, ambiente, La Maddalena, beni culturali, G8, le donne, il testamento biologico. E qualche indicazione per il tempo libero.

Contributi di Marco Ligas, Marcello Madau, Angelo Morittu, Raffaello Ugo, Manuela Scroccu, Stefano Deliperi, Marta Battaglia.

Cambio d’identità

lunedì 16 marzo 2009

nuraghe-nucleare.jpg

Redazione

Il deposito di munizioni di Santo Stefano resterà ancora zona militare. Il Consiglio dei Ministri non ha accolto la richiesta della Regione Sarda tesa alla rimozione della servitù esistente sin dal 1972. ‘Rilevanti interessi militari’ hanno imposto il rinnovo della servitù, dice una nota (altro…)

La crisi? Vedrete che passerà

lunedì 16 marzo 2009

crisi.jpg
Marco Ligas

‘Non bisogna drammatizzare, dice il Presidente del Consiglio; nel nostro paese non ci saranno situazioni di miseria, e poi le crisi ci sono sempre state ma poi finiscono’. Chissà se i lavoratori dell’Euroallumina o quelli degli appalti, e tutti coloro che stanno perdendo il lavoro (altro…)

Uscire dalla crisi investendo nella conoscenza

lunedì 16 marzo 2009

conoscenza.jpg

Pubblichiamo un comunicato della CGIL, Settore della Conoscenza, sullo sciopero generale del 18 marzo.
Il 18 marzo sciopero generale dei settori della conoscenza. Scuola, Università, Ricerca, AFAM e Formazione Professionale. Le politiche del Governo Berlusconi stanno portando un attacco profondo ai diritti costituzionali e ai diritti del lavoro. Non si intravede alcun (altro…)

Libero Stato in Libera Chiesa

lunedì 16 marzo 2009

morte.jpg
M. M.

Circa venticinque anni fa seguii a Sassari, al Monte Rosello, un’appassionante sfida poetica fra due improvvisatori logudoresi. Uno interpretava la vita, l’altro la morte; intenti a dimostrare la superiorità dell’una o dell’altra,  ad ogni ottava mi facevano cambiare idea (altro…)

La tortura dell’imbuto

lunedì 16 marzo 2009

tortura.jpg
Angelo Morittu

Nel Parlamento Italiano si sta recidendo un altro pezzo di libertà, cade la libertà di ogni essere umano di disporre le ultime volontà in caso di stato vegetativo permanente. Questi onorevoli signori hanno deciso che la vita umana non è nella disponibilità della persona, bensì dell’autorità (altro…)

La forma e la sostanza

lunedì 16 marzo 2009

ronde.jpg

Una tutela in fuga

lunedì 16 marzo 2009

tutela.jpg

Marcello Madau

Non stupisce che in una società dove muore la solidarietà e prevalgono pratiche securitarie, interventi speciali, apologia del successo, la grande tradizione italiana della tutela dei beni culturali e paesaggistici sia in crisi. Ci sono stati il grave taglio dei fondi da parte (altro…)

Il corpo della donna

lunedì 16 marzo 2009

corpo.jpg
Manuela Scroccu

Mimose per tutti e tanti auguri. L’8 marzo è, da qualche anno a questa parte, il giorno in cui noi donne ci chiediamo “bene, e ora quest’anno vediamo di quanto siamo tornate indietro”. Cominciamo da qui. Lorella Zanardo e Marco Malfi Chindemi hanno girato un documentario intitolato (altro…)

Quegli alberi fanno Gulag

lunedì 16 marzo 2009

albero.jpg
Stefano Deliperi*

E’ difficile trovare una città così amante dei propri alberi come Cagliari.  I suoi amministratori hanno inventato per loro, proprio per loro, un efficiente arcipelago Gulag. Come nel saggio-verità di Aleksandr Solzenicyn, l’Amministrazione comunale di Cagliari manda volentieri (altro…)

La Maddalena. Un futuro da inventare

lunedì 16 marzo 2009

futuro.jpg
Marta Battaglia

Abbiamo chiesto a Marta Battaglia, maddalenina, un intervento che raccontasse brevemente la storia dell’arcipelago ed esponesse le prospettive dei suoi abitanti in relazione alle vicende del G8.
Che momento confuso, questo, per La Maddalena. Teatro di cambiamenti veloci e profondi che vanno scombinando gli equilibri sociali (altro…)

G8, impatti e rischi ambientali

lunedì 16 marzo 2009

ambiente.jpg
S. D.

Si è svolto a Cagliari lo scorso 7 marzo 2009, presso la sala Eleonora d’Arborea, in via Lanusei, l’incontro-dibattito sul tema “G8 a La Maddalena e impatti ambientali”, promosso da Cagliari Social Forum, il Manifesto Sardo, Amici della Terra, Gruppo d’InterventoGiuridico. (altro…)

Chiare, fresche e dolci acque

lunedì 16 marzo 2009

acqua.jpg

Il tema dell’acqua come bene comune è primario come l’acqua lo è per l’esistenza. Si tratta di una battaglia da continuare rinnovando forza, organizzazione, nascita e reti di comitati. Diamo perciò volentieri l’annuncio di un’interessante iniziativa che si terrà (altro…)

Vissi d’Arte 46

lunedì 16 marzo 2009

Vissi d’Arte

Mostre tradizionali, installazioni e ricerca del territorio per la seconda quindicina di marzo.

Ad Alghero alla Libreria ‘Il Labirinto’ di Vittorio Nonis, via Carlo Alberto 119, domenica 5 aprile 2009, ore 18.30 Artisti per “il manifesto” : 16 cartoline d’artista per aiutare a vivere il nostro quotidiano. (altro…)

Quattro centrali nucleari in Sardegna

domenica 8 marzo 2009

quattromuori01.jpg

La nuova bandiera. La Sardegna ha un rischio sismico pari a zero e una densità abitativa abbastanza contenuta. Dove si trovano condizioni migliori per l’ubicazione delle centrali nucleari? Da nessuna altra parte, e allora perché non collocarle tutte quattro lì? (altro…)

Presentazione del numero 45

domenica 1 marzo 2009

Ripartire dal lavoro, proprio mentre il lavoro e le sue istanze democratiche subiscono un attacco drammatico. Tutto il quadro politico e sociale si muove in coerenza verso una deriva autoritaria che in altri tempi avremmo chiamato ‘clerico-fascista’, condivisa da molti. Sciopero virtuale, ronde, contratti, bond bancari, testamento biologico, commissariamenti della tutela a Fori Imperiali, Colosseo e Ostia sono il tentativo disperato di creare, grazie ai forti margini politici, spazi per un capitalismo in grave affanno. Ritorna per Tuvixeddu lo spettro edificatorio.
A fianco di un PD in frantumi, la sinistra saprà autorappresentarsi senza settarismi? Mentre
il nostro dibattito continua con nuovi contributi, sta per insediarsi la nuova Giunta regionale e la nave dei folli del G8 si prepara ad ospitare a La Maddalena, attraverso la bellezza dell’arte, i simboli della guerra.
Scritti di Rossana Rossanda, Franco Tronci, Marco Ligas, Nicola Culeddu, Marcello Madau, Carlo Tronchetti, Stefano Deliperi, Gianluca Scroccu, Gianni Loy. Buona lettura.

Saltare un giro? Non si può

domenica 1 marzo 2009

roulette.jpg
Rossana Rossanda

Pubblichiamo un intervento di Rossana Rossanda apparso nei giorni scorsi sul Manifesto e relativo all’opportunità della presentazione delle sinistre alle prossime elezioni del parlamento europeo. (altro…)

Soru, Internet e le Case del Popolo

domenica 1 marzo 2009

casadelpopolo.jpg

Franco Tronci

1. Due giorni dopo la disfatta elettorale, “Repubblica” in un servizio da Cagliari, che riportava la discussione, tenutasi al quartiere generale di Soru, attribuiva all’ex presidente della giunta l’affermazione: “Internet non basta, dobbiamo costruire le Case (altro…)

Ripartire dal lavoro

domenica 1 marzo 2009

piccone.jpg

Marco Ligas

La campagna elettorale è finita e riemergono, fuori dai proclami propagandistici, i vecchi problemi. Sono circa un migliaio i lavoratori, compresi quelli dell’indotto, che rischiano di perdere il posto all’Euroallumina. Non bastano gli incatenamenti ai (altro…)

Sciopero virtuale, fascismo reale

domenica 1 marzo 2009

noallosciopero11.gif

L’attacco ai diritti dei lavoratori è frontale, insidioso, di una gravità estrema. Sarà uno dei temi centrali del conflitto sociale in atto. Lo sciopero virtuale è un salto di qualità che mira dritto all’unica resistenza di massa ancora organizzata della sinistra, i sindacati dei lavoratori. Dobbiamo seguire attentamente gli sviluppi della situazione, non lineari. Vi proponiamo intanto un articolo di Loris Campetti da ‘Il Manifesto” , uno di Paolo Serventi Longhi dal sito della CGIL “Rassegna sindacale” e un documento politico di Cub, Cobas e Rappresentanze Sindacali di Base.

Segretamente radioattivi

domenica 1 marzo 2009

nucleare.jpg

Nicola Culeddu

L’accordo Berlusconi-Sarkozy  sulla ripresa futura della produzione nucleare in Italia riapre la discussione sulla fattibilità, i pericoli e i costi di una scelta che è sempre di più di parte,  e che non tiene conto di una volontà espressa attraverso un (altro…)

I tirannicidi

domenica 1 marzo 2009

tirannicidi.jpg
Marcello Madau

Una particolare passione sta attraversando l’Italia della politica. Le grandi statue antiche. Non si tratta solo del G8: c’è un ritorno estetizzante, rozzo e fascistello alla retorica celebrativa. Se nel G8 la competizione – qualcuno pensa ad un armistizio – è fra bronzi di arte classica e statue in pietra di arte ‘barbarica’, (altro…)

Statue che vanno, bronzi che vengono

domenica 1 marzo 2009

bronzi1.jpg

Carlo Tronchetti

Ospitiamo con piacere un contributo dell’archeologo Carlo Tronchetti, già Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e scavatore della necropoli di Monti Prama, da dove provengono le grandi statue nuragiche.

Certo che al G8 ci vanno proprio tutti! Non bastano i “grandi della Terra” attuali, ci vogliono anche i grandi del passato! E perchè? Qui sta il nodo principale e più importante, che è già stato sottolineato su queste pagine da Marcello Madau e su “Il Manifesto” (altro…)