Archivio di gennaio 2010

Libro e raschietto

domenica 24 gennaio 2010

mattoni

Francesco Piccioni*

Si dice: «l’istruzione fa la differenza», perché permette di aumentare sia la produttività generale che lo stipendio individuale. Quindi, cosa fa questo governo? Permette di trascorrere l’ultimo anno di istruzione obbligatoria (il secondo anno delle superiori, in un percorso regolare) (altro…)

Il numero 66

sabato 16 gennaio 2010

Lo schema sembra quello conosciuto: stremare gli operai per imporre scelte energetiche “a basso prezzo” – il nucleare – che la disperazione potrebbe far accettare. E’ il gioco immorale del governo sulla vicenda Alcoa (che presentiamo con un aggiornamento (altro…)

Alcoa

sabato 16 gennaio 2010

alcoa

Costantino Cossu

Alcoa va avanti per la sua strada. Il sit in degli operai degli stabilimenti di Portovesme e di Fusina, venerdì 15 gennaio, davanti all’ambasciata Usa a Roma per chiedere un intervento dell’amministrazione Obama sulla multinazionale statunitense non è servito a nulla. (altro…)

Ad corruptorum libertatem

sabato 16 gennaio 2010

Personam

Marco Ligas

L’auspicio che il nuovo anno potesse dare segnali di cambiamento si è dissolto rapidamente. Le vicende delle ultime settimane non solo non lasciano intravvedere alcuna inversione di tendenza nelle scelte del governo ma mettono in evidenza comportamenti (altro…)

Granum et circenses

sabato 16 gennaio 2010

riva

Redazionale

Un nuovo stadio per Cagliari. Il mitico S. Elia da abbattere.
La società dello spettacolo è davvero una delle modalità centrali per il funzionamento del capitalismo: da questo punto di vista, la vicenda colpisce per chiarezza e linearità. Molti gridarono allo scandalo (altro…)

Notti padane: il Re è morto!

sabato 16 gennaio 2010

sebflag

Valeria Piasentà

Paul Valéry scriveva: «La storia può anche essere considerata il prodotto più pericoloso che la chimica dell’intelletto abbia elaborato. Fa sognare, inebria i popoli, produce in loro falsi ricordi, esagera i loro riflessi, mantiene aperte le loro piaghe, li tormenta nel riposo, (altro…)

Autonomia senza eroi

sabato 16 gennaio 2010

autonomia

Marcello Madau

Una decina d’anni fa, relatore in un convegno pubblico per le celebrazioni di Amsicora (con tanto di autorità, finanziamento regionale e appositi comitati d’onore), non riuscii a sottrarmi dal richiedere che, se il mito dell’eroe in sé non mi appassionava (altro…)

Sardi pelliti

sabato 16 gennaio 2010

pelliti

Alfonso Stiglitz

A chi da Oristano si dirige verso Santa Caterina di Pittinurri (Cuglieri), lungo la strada statale 292 (Occidentale sarda), in una delle ultime curve prima di arrivare alla borgata di S’archittu, appare sulla sinistra una grande stele in pietra con un testo in sardo: (altro…)

Identità è alterità

sabato 16 gennaio 2010

stirpe

Paolo Bernardini

Riflettere su identità e passato significa interrogarsi sull’identità del passato; quei tempi lontani che esistono soltanto nelle parole, nei concetti e nelle ideologie che noi, nel nostro tempo, impieghiamo per descriverlo e riesumarlo (Johnson, 2000). Spesso (altro…)

Raccolta 2010

sabato 16 gennaio 2010

Arance3

Go in peace

sabato 16 gennaio 2010

manifesto-sardo.-alice2

Alice Sassu

L’attesa alla stazione di Betlemme per raggiungere Gerico è lunga. Prima di iniziare la tratta, il service deve raggiungere il numero sufficiente di persone per riempirsi. Gerico è una zona che potenzialmente potrebbe rappresentare un’attrattiva (altro…)

Frutto amaro

sabato 16 gennaio 2010

arance

Manuela Scroccu

“I will gather no more of your bitter fruit”, non raccogliero’ piu’ nessuno dei tuoi frutti amari,   cantava Little Steven, mitico chitarrista di Bruce Springsteen, in un suo successo da solista degli anni Ottanta. La canzone passava su VideoMusic e forse (altro…)

A quale stirpe appartieni?

sabato 16 gennaio 2010

quercia

Mario Cubeddu

“Luigi Ippolito si è mésso distéso sul létto rifàtto”. Non è Manzoni, sono le prime parole di un romanzo, Stirpe di Marcello Fois, pubblicato da Einaudi nel settembre 2009. L’aggiunta degli accenti serve  a marcare la metrica degli anapesti usati dall’autore (altro…)

Gasdotto e ambiente

sabato 16 gennaio 2010

Gasdotto

Stefano Deliperi*

C’è molta aspettativa per il gasdotto Galsi, il gasdotto Algeria – Sardegna – Toscana, previsto grazie all’importante accordo internazionale con l’Algeria del novembre 2007 per far giungere il gas naturale in Sardegna con un percorso che terminerà nell’Italia centrale. (altro…)