Archivio di maggio 2010

Votiamo ma non basta

giovedì 27 maggio 2010

Vote

Marco Ligas

“Forse è arrivato il momento di disertare le urne, chissà che i dirigenti dei nostri partiti non capiscano che bisogna cambiare: cambiare i criteri con cui vengono scelti i gruppi dirigenti, quelli usati per individuare gli obiettivi politici da perseguire, la pratica del rinnovamento, (altro…)

Il vento e il presidente

mercoledì 19 maggio 2010

Diagrama_de_formacion_de_la_brisa-breeze

Marco Ligas

Il presidente della giunta regionale Cappellacci è indagato nell’ambito nell’inchiesta della procura di Roma sugli appalti dell’energia eolica. Non sappiamo se la cosa lo preoccupi. Forse si sente protetto come lo è il suo principale quando si trova in situazioni analoghe. (altro…)

Il numero 74

domenica 16 maggio 2010

La disperazione mediatica alla quale sono costretti gli operai cede il passo alla severa realtà del capitalismo. Nessuna vittoria è pensabile senza unità anticapitalistica e progetti su una nuova base meridionalista. Sono alcuni dei messaggi che registriamo e che si prova ad interpretare (Costantino Cossu, I lavoratori della Vinyls. Sciopero generale, Stefano Sylos Labini, Annozero e l’Asinara), mentre il lavoro nei call center si configura come un incredibile lager (Manuela Scroccu, Lager center e dintorni). (altro…)

I lavoratori della Vinyls: sciopero generale

domenica 16 maggio 2010

cossu

Costantino Cossu

Sono ormai più di ottanta i giorni trascorsi sull’Asinara dagli operai della Vinyls di Porto Torres, naufraghi del lavoro su un’isola diventata il simbolo di una lotta tenace per salvare una fabbrica, ma anche per garantire un futuro alla chimica in Italia. Dopo (altro…)

Annozero e l’Asinara

domenica 16 maggio 2010

labini

Stefano Sylos Labini

Ad Annozero si è parlato della protesta all’Asinara e Bersani, che ha dimostrato una buona conoscenza del settore chimico, a un certo punto ha detto “l’ENI decida in fretta quello che vuole fare”. E qui non ci siamo proprio perchè l’ENI è un’azienda di cui lo Stato (altro…)

Vento di affari, odore di soldi

domenica 16 maggio 2010

deliperi2

Stefano Deliperi

Non si riesce a immaginare dove porterà l’indagine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma su vicende concernenti autorizzazioni per la realizzazione di impianti eolici in Sardegna. E’ indagato anche il coordinatore nazionale del P.d.L. Denis Verdini, deputato, uno (altro…)

Democrazia partecipazione consenso

domenica 16 maggio 2010

ligas

Marco Ligas

Nei giorni scorsi si è svolto il congresso della Cgil, un appuntamento importante dove sono stati affrontati i problemi del lavoro, dell’economia del nostro paese e del ruolo del sindacato. Non potevano perciò mancare le analisi, seppure differenziate, sulla crisi del (altro…)

Senza santi in paradiso

domenica 16 maggio 2010

deliperi

S. D.

In momenti storici di pesante crisi economica come questi alcuni “privilegi” diventano ancor più difficili da tollerare e covano veri e propri segnali di scontro sociale. Provare per credere. Nei mesi scorsi è entrata in vigore la legge regionale 7 agosto 2009, n. 3, il c.d. collegato (altro…)

Pinnettas

domenica 16 maggio 2010

madau

Marcello Madau

Lavorando al tema scelto per il numero, le pinnettas (o barraccas: particolari capanne collegate all’economia contadina e pastorale della Sardegna), ecco che il sistema dei raffronti configura questa speciale identità in maniera assai ampia, ben oltre i limiti del nostro (altro…)

L’identità al molino (2)

domenica 16 maggio 2010

angioni

Giulio Angioni

Continuando le osservazioni sul progetto di un Museo delle Identità Sarde (MIS), già molto avanti nella sua realizzazione nei vecchi locali del Molino Gallisai, bisogna osservare che, pur con tutte le cautele nell’evitare fuorvianti glorificazioni, la vicenda della famiglia Guiso Gallisai (altro…)

La sventura del signor Bonaventura

domenica 16 maggio 2010

cubeddu

Mario Cubeddu

Da noi, ma non solo da noi, c’è il brutto vizio che nessuno legge quello che scrivono gli altri. A meno che non si sia obbligati dal fatto che della cosa parlano tutti, in primo luogo “il giornale”. Anche in questo caso c’è chi stronca senza aver letto né visto, ma si ha una maggiore (altro…)

Abbonamentu reservadu

domenica 16 maggio 2010

vauro-sardegna

Fateci uscire – questo l’appello che abbiamo lanciato per sostenere il manifesto. Tariffe di abbonamento speciali per le isole. Ma siamo ancora indietro rispetto alle aspettative e ai bisogni del quotidiano, per cui rinnoviamo l’invito: abbonatevi (altro…)

La cultura fa novanta

domenica 16 maggio 2010

piasentà

Valeria Piasentà

Una bara sul portone del teatro alla Scala di Milano, è la tomba del melodramma dopo il decreto Bondi. A Firenze manifestano i lavoratori e in piazza Zubin Mehta dirige l’orchestra del Maggio Musicale, fra L’inno di Mameli e Va’ pensiero si suona Bella Ciao. Sulla facciata (altro…)

Lager center e dintorni

domenica 16 maggio 2010

scroccu

Manuela Scroccu

Quando sui giornali è apparsa la notizia dell’esistenza di un call center, ribattezzato immediatamente dai giornalisti “il lager”, in cui i centralinisti venivano umiliati, picchiati con un frustino e costretti a stare al proprio posto, senza poter andare nemmeno in bagno se (altro…)

L’Europa, Schengen e l’esclusione

domenica 16 maggio 2010

carta

Pier Luigi Carta

Sono le parole di J.K. Galbraith, realizzatore del programma Grande Società per Lyndon Johnson e della Teoria della Povertà di Massa, che meglio di tutte possono introdurre il concetto di emigrazione, definita come “il più antico mezzo di lotta contro la povertà. Essa (altro…)

Ipazia

domenica 16 maggio 2010

piras

Natalino Piras

«È difficile che con il battage pubblicitario e la serie di dibattiti intorno al film “Agorà” di Alejandro Amenabar qualcuno non abbia almeno sentito nominare Ipazia». Così Umberto Eco nell’Espresso del 6 maggio, nella sua rubrica “La bustina di Minerva”. Mica del (altro…)

Il numero 73 (e i nostri primi 4 anni)

sabato 1 maggio 2010

4

Grazie a lettori, compagni e collaboratori per il seguito che in questi anni – oggi inizia il quarto – ci avete accordato.
Scritti di Marcello Madau, Stefano Deliperi, Marco Ligas, Giulio Angioni, Alfonso Stiglitz, Valeria Piasentà, Pier Luigi Carta, Sante Maurizi, Natalino Piras. Buona lettura e buon Primo Maggio a tutti.

Carte d’identità

sabato 1 maggio 2010

bronzetto nuragico

M.M.

E’ dal suo inizio che il Manifesto Sardo ha cercato di intervenire sulla questione identità, e di coniugare almeno alcuni degli sviluppi di questo tema, straordinariamente vivo, con il senso della politica e le traiettorie della contemporaneità. (altro…)

Il Presidente giardiniere

sabato 1 maggio 2010

deliperi

Stefano Deliperi

“Gli interventi residenziali hanno necessità di cura e manutenzione durante tutto il corso dell’anno, quindi potenzialmente le attività del settore… dell’edilizia, del giardinaggio, dell’impiantistica, potrebbero assumere un importante ruolo nello sviluppo e nell’occupazione locale”. (altro…)