Archivio di aprile 2011

L’INCUBAtrice di Minzolini

sabato 30 aprile 2011

Il manifesto a Mirafiori

sabato 30 aprile 2011

Red

40 anni nasceva il Manifesto. Diversi circoli hanno ricordato questa data con assemblee e festeggiamenti. In tante città si è discusso del ruolo svolto dal quotidiano nella sinistra e nella società italiana. Gianni Usai e Pietro Perotti, che hanno vissuto la loro esperienza col Manifesto a Torino (altro…)

28 aprile

sabato 30 aprile 2011

Marco Ligas

28 aprile 1971: insegno a Carbonia. Finita la lezione ho fretta di rientrare a Cagliari: là troverò i compagni con i quali la sera prima abbiamo organizzato la diffusione del primo numero del Manifesto. È una circostanza importante, da mesi parlavamo di questa iniziativa (altro…)

Un compleanno manifesto

mercoledì 27 aprile 2011

Manifesto Sardo

Vogliamo subito dire che è grande per noi l’orgoglio di appartenenza ad un giornale e ad una tradizione, ereticamente comunista, che tra mille vicende e difficoltà – su tutte e ultimamente come non mai quella economica – compie il miracolo quotidiano di essere presente, (altro…)

Ora più di sempre Resistenza

domenica 24 aprile 2011

Manifesto Sardo

E’ un 25 aprile dal sapore particolare: l’attualità del suo messaggio ci pervade e ha significati assai densi, perché la nostra democrazia e la Costituzione che dalla Resistenza trae origine sono oggi sottoposte ad un attacco molto forte. (altro…)

Vinyls, omicidio volontario

lunedì 18 aprile 2011

Red

E’ assolutamente ragionevole la richiesta di auto-dimissioni che gli operai della Vinyls hanno fatto agli amministratori sardi. Ragionevole e fortemente simbolica, ma difficilmente realizzabile per una ragione fondamentale: la classe politica sarda non sente il problema. (altro…)

Il numero 96

sabato 16 aprile 2011

Vittorio Arrigoni ucciso a Gaza, Costa d’Avorio, lavori in corso…, La normalità della Saras, Rete manifesta, Lo spudorato piano paesaggistico, L’arena illuminata, Notti padane. La legge del contrappasso, Creatori di sogni, Nessuno vota Fantola, Biagi sì Ferrara no, Asor Rosa e la crisi della democrazia, Mediterraneo, Caccia alle streghe e libri da proibire, Cuentos de represiòn ordinaria.

Contributi di Francesco Mattana, Marco Ligas, Stefano Deliperi, Marcello Madau, Valeria Piasentà, Rita Atzeri, Pierluigi Carta, Raffaello Ugo, Rita Marras, Emilia Giorgetti. Buona lettura.

Vittorio Arrigoni ucciso a Gaza

sabato 16 aprile 2011

il manifesto, ‘fuoripagina’ (in aggiornamento col sito)

Il rapimento: Lo hanno ucciso prima della scadenza dell’ultimatum lanciato nel video che era stato diffuso su youtube, e che mostrava Vittorio Arrigoni bendato, legato e con evidenti segni di violenze sul lato destro della testa. L’attivista dell’International solidarity movement, (altro…)

Costa d’Avorio. Lavori in corso…

sabato 16 aprile 2011

Francesco Mattana

Nel numero precedente abbiamo affrontato, in compagnìa della professoressa Carcangiu e dei preziosissimi africanisti del dipartimento di Scienze politiche, la situazione in Nord Africa. Ora continuiamo la nostra panoramica sull’Africa, e (altro…)

La normalità della Saras

sabato 16 aprile 2011

Marco Ligas

La Saras è una fabbrica considerata normale, cioè conforme, come sostiene lo Zingarelli, a una regola o all’andamento consueto di un determinato processo. Opera nel settore della raffinazione del petrolio e nella produzione di energia elettrica. (altro…)

Rete manifesta

sabato 16 aprile 2011

Manifesto sardo

Cari compagni e lettori, la nostra piccola realtà è in movimento, e vogliamo darne conto.
La pratica collegiale nella quale crediamo ci porta ad informarvi in modo trasparente sia della riunione regionale fra (altro…)

Lo spudorato piano paesaggistico

sabato 16 aprile 2011

Stefano Deliperi

E’ pasticciata, confusa, ambigua la revisione del piano paesaggistico regionale, avviata con il programma “Sardegna nuove idee” a partire dal giugno 2009 e recentemente condensatasi in un “tavolo delle risultanze” il 18 febbraio 2011. Conferenze, tavoli, (altro…)

L’arena illuminata

sabato 16 aprile 2011

Marcello Madau

E’ piuttosto importante che la Procura della Repubblica abbia avuto dal Soprintendente ai beni archeologici di Cagliari e Oristano Marco Minoja l’analisi e il parere dell’ISCR (Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro). I rischi che corre l’anfiteatro romano (altro…)

Notti padane. La legge del contrappasso

sabato 16 aprile 2011

Valeria Piasentà

Le leggi e i decreti approvati dal governo in carica vengono regolarmente smontati dai Tar e dalla Corte Costituzionale, dalla Corte dei Conti e dall’Unione Europea. Questo vale per le fantasiose e discriminatorie politiche scolastiche gelminiane, come (altro…)

Creatori di sogni

sabato 16 aprile 2011

Rita Atzeri

Essere creatori di sogni. Delineare nuovi confini del possibile. Far nascere e maturare un’idea. Imprimere il desiderio del cambiamento profondo nella società che ci circonda in nome di un’ideale. Tutto questo vogliamo, cerchiamo di farlo con il (altro…)

Nessuno vota Fantola

sabato 16 aprile 2011

Pier Luigi Carta

Il futuro sindaco di Cagliari, se non vorrà perpetuare la lunga serie di errori commessi dai suoi predecessori, dovrà occuparsi di quel 10% di abitanti politicamente invisibili, che vivono molto spesso in nero, sostentano botteghe, negozi, bar, locali (altro…)

Biagi sì Ferrara no

sabato 16 aprile 2011

Francesco Mattana

La questione è nota: Giuliano Ferrara conduce dopo il Tg1 delle 20 uno spazio tutto suo. Uno spazio che per tanti anni è stato occupato dal decano dei giornalisti italiani, Enzo Biagi. La questione ha suscitato un enorme vespaio, e in tanti hanno (altro…)

Asor Rosa e la crisi della democrazia

sabato 16 aprile 2011

Redazione

Il 13 aprile scorso Alberto Asor Rosa ha scritto sul Manifesto sulla crisi che sta vivendo la nostra democrazia. Ha ribadito, tra le altre cose, che “si tratta di una crisi strutturale del sistema, uno snaturamento radicale delle regole in nome della cosiddetta «sovranità popolare», (altro…)

Mediterraneo

sabato 16 aprile 2011

Caccia alle streghe e libri da proibire

sabato 16 aprile 2011

Rita Marras

Ospitiamo con piacere un contributo di Rita Marras, del circolo Hutalabi PRC di Sassari, sul caso del libro di Savina Dolores Massa “Mia figlia follìa’, inaccettabile censura e assieme una vera e propria gara a chi la combinava più grossa, dentro un ‘brodo di cultura’ assai preoccupante. Aggiungiamo in coda il collegamento al sito dell’autrice, a quello di Michela Murgia e il documento di ‘collettiva femminista Sassari’.

In questi giorni diversi fatti di cronaca hanno dato risalto a più episodi di censura e di messa al bando di libri. I politici si fanno difensori della pubblica morale e, come nell’ultimo caso in cui è stata sospesa la presentazione del libro di Savina Dolores Massa “Mia figlia follia” (altro…)

Cuentos de represiòn ordinaria

venerdì 15 aprile 2011

Emilia Giorgetti

Vi presentiamo un documento straordinario sul Chiapas. Emilia Giorgetti, ricercatrice all’Istituto dei Sistemi Complessi del CNR di Firenze, è attiva nel campo dei diritti umani e, nell’ambito di Amnesty International, si occupa di America Latina, (altro…)

Un giovane precario morto in raffineria

martedì 12 aprile 2011

il manifesto, ‘fuoripagina’

Pubblichiamo con rabbia e indignazione questa notizia. Ancora morti sul lavoro.
In coda all’articolo che riprendiamo dal sito de ‘il manifesto’, la serie purtroppo lunga di altri scritti che abbiamo ‘dedicato’ alla Saras.

Un altro letale incidente sul lavoro in una raffineria. È morto poco prima dell’alba Pierpaolo Pulvirenti, trentenne siciliano, uno dei tre operai rimasti feriti lunedì sera in un incidente sul lavoro nella raffineria della Saras a Sarroch. Era lì per conto di (altro…)

Un rivolgimento

mercoledì 6 aprile 2011

Marco Ligas

Bisognava vederli i nostri ministri dopo il voto sul conflitto di attribuzione: alcuni sorridevano, altri si davano pacche sulle spalle, qualche altro esultava. Aver sottratto al tribunale di Milano il processo per concussione e sfruttamento della prostituzione contro il Cavaliere (altro…)

Il nostro tempo è adesso

mercoledì 6 aprile 2011

Red

Uno strano lavoratore si aggira per l’Europa. Ecco il collegamento all’appello.
Specializzato, professionale, colto, non occupato.
Il ritmo misura il tempo della sua e della nostra esistenza: precaria.
Può anche essere contro la famiglia, ma se la volesse (altro…)

Un’altra città è possibile?

mercoledì 6 aprile 2011


Marcello Madau

Ancora morti, fra le onde. Di fronte a questa gente che non può neppure scappare dove vuole, corpi vivi e corpi morti in terra e mare, umiliati nei nostri campi di concentramento, che fugge fra gli alberi, provo un forte ribrezzo per inni, patrie, bandiere nazionali (altro…)