Archivio di novembre 2011

Il numero 110

mercoledì 16 novembre 2011

Marco Ligas (Prima la democrazia), Andrea Tabagista Frau (L’anima con gli addominali scolpiti), FIOM (Facciamogli la festa), Dibattito (Tempo di sinistra?), Stefano Deliperi (Gasdotto, mezze verità mezze bugie), Valeria Piasentà (Notti padane. La cravatta), Piero Careddu (Le piantagioni dell’utopia. Alcool, droghe e stupidaggini), Marcello Madau (Common Foods), Laura Ligas, Maurizio Murino (Facile dire capricci), Redazione (Il manifesto sardo a Sassari), Natalino Piras (Nuoro nel cuore del tempo fermo), Alfonso Stiglitz (Una conca una berritta), Antonello Tiddia (Bruno Bellomonte), Pietro Ingrao (Radiazioni comuniste), Federico Zappino (Cervelli infuriati), Costantino Cossu (Lettera di dimissioni).

Buona lettura.

Prima la democrazia

mercoledì 16 novembre 2011

Marco Ligas

È difficile far peggio di Berlusconi, perciò è comprensibile la soddisfazione diffusa per la sua uscita di scena; naturalmente ci auguriamo tutti che sia definitiva. Siamo però consapevoli che non sarà conseguente un’inversione di tendenza della politica italiana. (altro…)

L’anima con gli addominali scolpiti

mercoledì 16 novembre 2011

Andrea Tabagista Frau

Tabagista è un giovane del 1986 che abbiamo catturato. Ciò che scrive è probabilmente effetto di tale prigionia. Perdonatelo.
Pare che abbia scritto per l’Unità, Liberazione, e molte altre riviste satiriche sconosciute
(altro…)

Facciamogli la festa

mercoledì 16 novembre 2011

La festa della FIOM di questo 19 novembre ha un valore fortemente politico e simbolico, mentre si raffina la strategia politica liberista e le fabbriche chiudono. Il manifesto sardo è con la FIOM e le lotte dei lavoratori, che rappresentano un fronte avanzato e particolarmente critico del durissimo scontro sociale in atto. Ecco Volantino e Locandina della festa. Auguri, compagni.

Tempo di sinistra? Dibattito

mercoledì 16 novembre 2011

manifesto sardo

C’è il rischio concreto che il varco spalancato da Berlusconi e Tremonti al capitalismo finanziario internazionale compia ancora un massacro sociale ed economico del nostro paese, questa volta con la complicità di una coalizione sempre subordinata alle scelte neoliberiste. (altro…)

Gasdotto, mezze verità mezze bugie

mercoledì 16 novembre 2011

Stefano Deliperi

La vicenda del progetto di gasdotto Algeria – Sardegna – Toscana proposto da Galsi s.p.a. rappresenta proprio un caso emblematico di come le cose nascano e siano gestite in Sardegna. A cavolo. O a membro di segugio, come preferite. (altro…)

Notti padane. La cravatta

mercoledì 16 novembre 2011

Valeria Piasentà

Forse, mentre leggete queste note, il governo è già caduto. Ma non importa la scadenza: i politici di professione sono sempre in campagna elettorale, e da mo’ hanno riallestito i loro armadi e rinverdito la loro icona per l’occasione, genialmente assistiti (altro…)

Alcool, droghe e stupidaggini

mercoledì 16 novembre 2011

Piero Careddu

Le piantagioni dell’Utopia. Tra i tanti capolavori del governo che ci ha appena lasciati non possiamo dimenticare la legge che il presidente della camera Fini, oggi promosso da molti media a liberale illuminato, e l’altro genio della politica che risponde al nome di Carlo (altro…)

Common foods

mercoledì 16 novembre 2011

Marcello Madau

Le questioni poste negli ultimi numeri da Piero Careddu, sino alla stimolante sistematizzazione politica del ‘Manifesto della cucina neo-tradizionale’, attengono ad una sfera ben più ampia di quanto comunemente si creda. (altro…)

Facile dire capricci

mercoledì 16 novembre 2011

Laura Ligas, Maurizio Murino

A Cagliari, presso l’Exmà, il 18 e 19 novembre si parlerà di diritti dei bambini in occasione dell’anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Labhas di Cagliari con il contributo della Regione Sardegna, (altro…)

Il manifesto sardo a Sassari

mercoledì 16 novembre 2011

Redazione

Ne abbiamo avuti più affollati di incontri. Però, abituati ad essere minoranza senza soffrirne, a ragionare e scrivere, venti persone in una serata con altre due riunioni politiche di rilievo, ed una bella e animata discussione (anche se vorremmo andare oltre (altro…)

Nuoro nel cuore del tempo fermo

mercoledì 16 novembre 2011

Natalino Piras

Da oltre trent’anni faccio il cronista anomalo della città dove vivo: Nuoro. Ne sono cittadino alla stregua di altri quarantamila circa (36.647 secondo gli ultimi aggiornamenti) ma resto paesano. Come tanti che Nuoro abitano ma che non sentono come luogo (altro…)

Una conca una berritta

mercoledì 16 novembre 2011

Alfonso Stiglitz

In questi giorni torna di attualità il detto “Centu concas, centu berritas”, che un colonialista spagnolo rese in modo più esplicitamente negativo con il celebre “pocos, locos” e, soprattutto, “mal unidos”. Sono un po’ i luoghi comuni, talvolta trasformati in proverbi, che si usano (altro…)

Bruno Bellomonte

mercoledì 16 novembre 2011

Antonello Tiddia*

Ospitiamo volentieri questo comunicato di Antonello Tiddia (red).
Sono passati 29 mesi dall’arresto di Bruno , in questi giorni siamo alle battute finali . In queste righe voglio esprimere la mia totale solidarietà a Bruno e Caterina ( visto la proposta di pena espressa dai PM ). Bruno Bellomonte è stato arrestato (unico sardo) il 10 giugno (altro…)

Radiazioni comuniste

mercoledì 16 novembre 2011

Pietro Ingrao

Nel 1969, proprio in questi giorni, ci fu l’allontanamento del Manifesto dal Partito Comunista. La separazione avvenne sia attraverso la radiazione di alcuni compagni sia con l’autoradiazione di altri: si trattò comunque di un grave atto di violenza. (altro…)

Cervelli infuriati

mercoledì 16 novembre 2011

Federico Zappino

In un momento politico ed economico di un grigiore vigliacco viene dato alle stampe un libro coraggioso, un’analisi lucida, condotta e vissuta dall’interno: La furia dei cervelli (manifestolibri 2011), scritto a quattro mani da due operatori del Quinto Stato, (altro…)

Lettera di dimissioni

mercoledì 16 novembre 2011

Costantino Cossu

Lasciare, andar via, farla finita. Perché a restare si paga un prezzo troppo alto. Il prezzo della distruzione della propria identità. E proprio non è più possibile. Il mondo è pieno di gente che sta in gabbia e non può aprire le porte. Non ce la fa. Non ha la forza (altro…)

Sardegna in piazza

sabato 12 novembre 2011

Costantino Cossu

CAGLIARI. La Sardegna è scesa in piazza per chiedere una svolta nelle politiche economiche regionali e nazionali. In sessantamila hanno partecipato a Cagliari alla manifestazione in occasione dello sciopero generale proclamato in Sardegna da (altro…)

11 novembre sciopero!

giovedì 10 novembre 2011

Mariano Carboni

Ancora una volta, siamo costretti a ricorrere allo strumento dello mobilitazione e dello sciopero, per richiamare l’attenzione sui gravissimi problemi presenti nella nostra isola. In più di una circostanza abbiamo rivendicato il rispetto degli impegni assunti, (altro…)

Spread!

mercoledì 9 novembre 2011

Marcello Madau

Lo spread è a 25000. Tende a crescere. Ora è a 250.000, ancora molto lontano dalla differenza fra l’espressione di Stracquadanio e i nostri desideri. Dalla vera distanza, incolmabile, fra il DdL 2968/2011 con i suoi avatar (maxiemendamento, Patto di stabilità 2012) (altro…)

Tempo di sinistra: invito al dibattito.

lunedì 7 novembre 2011

manifesto sardo

Il governo Berlusconi sta per cadere, anche se sappiamo che il berlusconismo non è ancora finito. La sua uscita di scena è comunque un fatto importante che valutiamo positivamente.
In ogni caso, c’è il rischio concreto che il varco spalancato da Berlusconi e Tremonti al capitalismo finanziario internazionale compia ancora un massacro sociale ed economico del nostro paese, questa volta con la complicità di una coalizione sempre subordinata alle scelte neoliberiste.
Noi crediamo che sia indispensabile lavorare per un programma di sinistra di cui c’è un bisogno forte. (altro…)