Archivio di aprile 2012

Un prefetto della repubblica di Salò

lunedì 30 aprile 2012

Marco Ligas

Si chiama Balsamo, è il prefetto di Cagliari. Si parla di lui in questi giorni ma non come garante della Costituzione. In occasione della festa della Liberazione ha assunto una posizione di singolare equidistanza tra chi difende la libertà e la democrazia (altro…)

L’Alba dei beni comuni

lunedì 30 aprile 2012

Marcello Madau

Il vivace dibattito sui beni comuni si è politicamente acceso nel momento in cui questo tema, che attraversa la sinistra e anche altre tradizioni politiche – è apparso come motore per un’eventuale, nuova aggregazione. Anche se questa prospettiva – aggiungerei, (altro…)

Sardegna, quasi un sultanato

lunedì 30 aprile 2012

Lilli Pruna

Cinquant’anni dopo Sardegna quasi un continente, il documentario di Marcello Serra del 1961 che descrive un’isola povera e dignitosa, con una cultura antica, la Sardegna è diventata più simile a un sultanato. In un saggio del 2009, intitolato proprio Il sultanato, (altro…)

Tuvixeddu da oltre le fioriere

lunedì 30 aprile 2012

Alfonso Stiglitz

Ci vogliono i volontari per aprire, almeno per qualche ora, uno dei luoghi della nostra cultura nascosto ai più, vissuto da tanti nella loro giovinezza, ma veramente noto a pochi. E molti sono stati coloro che hanno voluto vedere con i propri occhi se il problema Tuvixeddu, (altro…)

A istrazzu barattu

lunedì 30 aprile 2012

Emiro del Catar

Ignazio Camarda

E’ sorprendente l’attenzione, il gradimento, l’entusiasmo crescente per l’emiro del Catar, si dice, uno degli uomini più ricchi del mondo. Può darsi che sia il fascino della ricchezza, appunto che, come ben noto, esercita sempre un’attrazione particolare (altro…)

La crisi dei partiti genera populismo

lunedì 30 aprile 2012

Beppe Grillo movimento 5 stelle

Mariano Carboni

L’esperienza mi insegna come sia necessario profondere sempre il massimo impegno per evitare di cadere dalla padella alla brace. Non vorrei che i vent’anni di populismo berlusconiano fossero sostituiti da ulteriori decenni di populismo (altro…)

Dai diamanti non nasce niente

lunedì 30 aprile 2012

Valeria Piasentà

Lunghi e affilati coltelli volanti sibilano nelle radure e nei borghi della ‘padania’, tagliano teste sacrificando capri espiatori per il bene e la coesione del gruppo sociale. Basterà? o la crisi di moralità e le indagini su dossier ricattatori, oscuri affari, conti cifrati in Svizzera, (altro…)

La follia di un manicomio

lunedì 30 aprile 2012

Camicia di forza

Roberto Loddo

Con il convegno “Un volto Un Nome” parte anche in Sardegna la campagna nazionale che rivendica il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari e un percorso individualizzato di rientro dei cittadini sardi vicino ai propri affetti, (altro…)

Rumeni in Sardegna

lunedì 30 aprile 2012

Stefano Deliperi

Il lavoratore romeno “è molto motivato e non ha paura se deve fare qualche ora in più al giorno, anzi. Voi non vi dovete preoccupare di assumere, né delle tredicesime o delle quattordicesime: affitterete solo il personale, per il periodo che vi servirà, senza anticipi. (altro…)

Xenoi

lunedì 30 aprile 2012

Natalino Piras

Stranieri. Non è un problema su cui chiudere gli occhi. Tocca le ragioni del cuore. Questione politica e sostanzialmente economica. Classica la citazione dalle “Supplici” di Eschilo: “La lingua batte ingenerosa e svelta contro lo straniero”. Xenoi. (altro…)

Oro nero, incenso e mirra

lunedì 30 aprile 2012

Graziano Pintori

Dopo il disastro di Cernobyl, 26 aprile 1986, e il referendum del 1987, l’Italia abbandona l’uso dell’energia nucleare. Nel 1988 viene varato il PEN (Piano Energetico Nazionale). Da allora si “generano” una miriade di leggi, dlgs, delibere cipe, direttive per dare vita (altro…)

I precari al cimitero

lunedì 30 aprile 2012

Federico Zappino

Credo che molti di noi, pochi giorni fa, abbiano letto con profondo senso di tristezza la storia di Lucia, ventottenne di Cosenza, che si è tolta la vita lanciandosi dal balcone per la frustrazione legata all’aver conseguito una laurea in Ingegneria, a pieni voti, (altro…)

Il numero 120

lunedì 16 aprile 2012

Dossier 8-Un nuovo soggetto politico? (Dibattito su ‘il manifesto’), Una discussione non più rinviabile (Marco Ligas), Clima di serena preoccupazione (Valeria Piasentà), Niente di nuovo sotto il Sole (Marcello Madau), Qualcuno volò sul nido del fenicottero (Stefano Deliperi), L’angolo dei vivi e dei morti in via degli Orti (Joan Oliva), Costa Smeralda cambio di bandiera (Graziano Pintori), I beni comuni di Nacho (Emilia Giorgetti).
Buona lettura.

Un nuovo soggetto politico?

domenica 15 aprile 2012

Red

Anche la sinistra ha il suo ‘manifesto dei professori’, una riflessione forte e approfondita proposta da decine di compagni di grande autorevolezza e diversi orientamenti politici: i primi firmatari sono Andrea Bagni, Paul Ginsborg, Claudio Giorno, Chiara Giunti, Alberto (altro…)

Una discussione non più rinviabile

domenica 15 aprile 2012

Marco Ligas

Sempre più frequentemente ampi settori della società manifestano un’insofferenza nei confronti dei partiti così come sono configurati e operano. Talvolta l’insoddisfazione si manifesta come critica radicale e investe anche gli istituti di democrazia rappresentativa.  Sono tutti (altro…)

Clima di serena preoccupazione

domenica 15 aprile 2012

Valeria Piasentà

Così il sindaco di Varese, Fontana, ha definito lo stato della Lega dopo lo scandalo. Per l’occasione i NoTav in rappresentanza di tutto quel nord che da anni subisce le prepotenze leghiste, hanno coniato un nuovo slogan «Predoni a casa vostra». Martedì 10 si è sceneggiata (altro…)

Niente di nuovo sotto il Sole

domenica 15 aprile 2012

Marcello Madau

Si è ripreso a discutere vivacemente di cultura. C’è da dire che dopo l’esperienza di un ministro come Bondi e le parole di Tremonti sull’incapacità della cultura di sfamare, ogni documento che metta al centro la cultura come risorsa del paese sembra una boccata (altro…)

Qualcuno volò sul nido del fenicottero

domenica 15 aprile 2012

Stefano Deliperi

Il parco naturale regionale “Molentargius – Saline” è tornato all’attenzione dell’opinione pubblica in queste ultime settimane, ma non per avvenimenti positivi, come l’ormai consueta nidificazione di migliaia di Fenicotteri rosa (Phoenicopter roseus).    C’è normalmente una (altro…)

L’angolo dei vivi e dei morti in via degli Orti

domenica 15 aprile 2012

Joan Oliva

Sotto il filtro di un’osservazione politica accentuata, nell’imminenza delle elezioni comunali di Alghero emergono i danni delle incaute politiche ambientali del centro-destra che ha governato la città catalana negli ultimi anni. Da ultimo l’aggravarsi dell’inquinamento delle acque del Calik e di parte della costa algherese per un’irresponsabile collocazione del depuratore urbano. Ospitiamo un intervento di Joan Oliva che ben esprime la situazione in corso.

Nei miei studi di urbanistica ho imparato questa bella metafora: la città è come una nave che per essere ben governabile non deve essere troppo carica e non deve essere troppo vuota. Alghero è una città che mal si governa proprio perché si trova (altro…)