Archivio di settembre 2017

Per una legge elettorale sarda più democratica

sabato 30 settembre 2017
[Red]

Registrazione audio della conferenza stampa di Articolo UNO SDP – Gruppo Consiliare Regione Sardegna che ha deciso di sostenere le proposte di riforma della legge elettorale sarda del coordinamento dei comitati sardi per la democrazia costituzionale. Alla conferenza stampa hanno partecipato e sono intervenuti per i comitati sardi il docente di diritto costituizionale Omar Chessa, l’avvocato del Foro di Nuoro Giovanna Angius e il fondatore del manifesto sardo Marco Ligas e per i consiglieri regionali del gruppo consiliare di Articolo Uno gli onorevoli Luca Pizzauto, Paolo Zedda, Daniele Cocco e Eugenio Lai.

(altro…)

Oggi in Catalunya e domani in Sardegna?

sabato 30 settembre 2017
[Massimo Dadea]

Referendum Catalunya. Il manifesto sardo pubblicherà aggiornamenti, opinioni e analisi sul referendum di domani mettendo in luce il pericolo della repressione e delle minacce del governo spagnolo (Red).

(altro…)

Una Repubblica catalana ribelle

sabato 30 settembre 2017
[Maurizio Matteuzzi]

Referendum Catalunya. Il manifesto sardo pubblicherà aggiornamenti sul referendum di domani mettendo in luce l’intensificazione della repressione giudiziaria e poliziesca spagnola e delle minacce istutuzionali (Red).

(altro…)

Cosa accadrà domani in Catalunya?

sabato 30 settembre 2017
[Maurizio Matteuzzi]

Referendum Catalogna Il manifesto sardo pubblicherà aggiornamenti sul referendum di domani. Il governo spagnolo intensifica la repressione e le minacce, la guardia civil occupa il centro delle telecomunicazioni della Generalitat de Catalunya con la messa sotto controllo di internet (Red). (altro…)

A proposito dell’indipendenza della Catalogna

sabato 30 settembre 2017
Riccardo Petrella

Referendum Catalunya Pubblichiamo una riflessione di Riccardo Petrella, in queste ore in Catalogna la situazione precipita. Continuano gli arresti e le occupazioni di edifici pubblici da parte della guardia civil. Il governo catalano dichiara che Rajoy ha oltrepassato la linea rossa (Red). (altro…)

Non sono razzista, ma

sabato 30 settembre 2017
[Red]

Questa sera (Sabato 30 settembre) alle ore 18:00 nella Comunità La Collina (località S’Otta, Serdiana) Luigi Manconi presenta “Non sono razzista, ma. La xenofobia degli italiani e gli imprenditori politici della paura” (Feltrinelli, 2017) (altro…)

Ieri Partigiani, Oggi Antifascisti

martedì 26 settembre 2017

[Red]

Giovedì28 settembre a Nuoro si svolgerà l’incontro su neofascismi, razzismi e xenofobia “Ieri Partigiani, Oggi Antifascisti” alle ore 17.30 nella Bibblioteca Sebastiano Satta organizzato da ANPI Nuoro. L’incontro sarà introdotto dal presidente provinciale dell’ANPI di Nuoro Graziano Pintori e coordinato da Anna Cacciatori presidente della sezione dell’ANPI di Nuoro.Interverranno il partigiano “Eros” Umberto Lorenzoni, il direttore de il manifesto sardo Roberto Loddo, la rappresentante di Cittadinanza senza Limiti Angely Poullette Stefano e il giornalista del “centro Italo arabo e del Mediterraneo” Alessandro Aramu. (altro…)

Il numero 245

sabato 16 settembre 2017

Usi civici story, in Sardegna (Stefano Deliperi), Solo uno stupro, solo una lapidazione (Ida Dominijanni), Ottana chiude: l’epilogo di un fallimento (Francesco Casula), La sinistra e l’ambiente (Massimo Dadea), A proposito di Matteo Boe (Graziano Pintori), Redistribuzione del reddito e rilancio della crescita (Gianfranco Sabattini), Sito Unico scorie nucleari in Sardegna? Anche Obama gettò la spugna (Claudia Zuncheddu), I signori delle rinnovabili (Antonio Muscas), Primi attori e comprimari della paura (Marco Revelli), Cronaca di una giornata infernale: il crollo della sanità pubblica in Sardegna (Amedeo Spagnuolo), Tutelare i minori non accompagnati (Red).

Buona lettura,

Usi civici story, in Sardegna

sabato 16 settembre 2017
Stefano Deliperi

In questa torrida estate 2017 sono nuovamente tornati d’attualità in Sardegna i diritti d’uso civico. Tante polemiche, prese di posizione di esponenti governativi nazionali e regionali, di associazioni e intellettuali. In tanti han parlato – anche con atti formali – ma è molto fondato il dubbio che spesso l’abbiano fatto senza sapere nemmeno di che cosa parlavano. Proviamo, così, a far un po’ d’ordine. Sempre che sia possibile. (altro…)

Solo uno stupro, solo una lapidazione

sabato 16 settembre 2017
Ida Dominijanni

Il corpo martoriato di Noemi Durini, la sedicenne lapidata – è questa la parola giusta, evidentemente presente non solo nel vocabolario del fondamentalismo islamico – dal suo ragazzo diciassettenne in provincia di Lecce, interrompe come un lampo nella notte il delirio di un’opinione pubblica che da settimane si intrattiene sugli stupri, “indigeni” e “stranieri”, come una platea voyeur davanti a un film pornografico. (altro…)

Ottana chiude: l’epilogo di un fallimento

sabato 16 settembre 2017
Francesco Casula

Con il licenziamento dei 58 operai di Ottana Polimeri, e, nell’aprile 2018, di altri 70 operai, i lavoratori della centrale termoelettrica Ottana Energia, quando termineranno la cassa integrazione e riceveranno a loro volta le lettere di benservito, si chiude definitivamente, anche simbolicamente, la fine di un’illusione (altro…)

La sinistra e l’ambiente

sabato 16 settembre 2017
Massimo Dadea

Di recente Walter Veltroni ha scritto che “la sinistra non può dirsi tale se non è ambientalista” (altro…)

A proposito di Matteo Boe

sabato 16 settembre 2017
Graziano Pintori

Matteo Boe dopo 30 anni di carcere duro torna libero. Il suo desiderio è stato quello di poter camminare senza gli ostacoli dei muri e delle inferriate (altro…)

Redistribuzione del reddito e rilancio della crescita

sabato 16 settembre 2017

Capitalism, Alex Pietrowski

Gianfranco Sabattini

Il mondo moderno industrializzato è caratterizzato da una profonda e diffusa polarizzazione della ricchezza e del reddito; all’interno di ogni Paese, una piccola minoranza della popolazione è titolare di un patrimonio in continua espansione, mentre il resto della popolazione rimane impotente di fronte alla riduzione del proprio livello di benessere acquisito, e spesso non riesce a d evitare di cadere nella “trappola” della povertà (altro…)

Sito Unico scorie nucleari in Sardegna? Anche Obama gettò la spugna

sabato 16 settembre 2017
Claudia Zuncheddu

Le scorie nucleari impossibili da smaltire, in tanti continuano a produrle e nessuno le vuole in casa. La Germania tentò una soluzione ma i fusti metallici perfettamente sigillati ed alloccati nelle viscere della terra, non tardarono ad erodersi con la fuoriuscita di sostanze radioattive tanto da renderne impossibile il recupero. (altro…)