Perché è importante partecipare al sit-in contro la guerra in Siria

16 aprile 2018
[red]

Nella notte fra il venerdì e sabato scorso il cielo siriano è stato illuminato da più di cento missili sparati dagli USA, Francia e Gran Bretagna. La redazione del manifesto sardo aderisce al sit-in contro la guerra organizzato dal Cagliari Social Forum che si terrà a Cagliari alle ore 17.00 di martedì 17 aprile in Piazza Garibaldi.

Noi consideriamo questa aggressione, al pari di quella operata dalla Turchia nella città di Afrin, e delle continue violazioni dello spazio aereo siriano di Israele, atti che portano ad una progressiva e sempre più rapida escalation del conflitto in atto e allontano ogni prospettiva di pace. Con questo sit in, oltre che protestare contro l’aggressione, intendiamo chiedere al governo italiano di non rendersi complice delle “Nazioni alleate”.

Chiediamo che nessuna base, nessun apporto logistico deve essere fornito a nazioni che esportano guerra e morte. Continuiamo a chiedere l’uscita dell’Italia dalla NATO. Pensiamo che, in questo momento più che mai, il nostro silenzio significhi complicità. Chiediamo a tutte le associazioni, i partiti e i movimenti di aderire e partecipare.

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI