A Foras Fest. Die contra a s’ocupatzione militare

16 maggio 2017
[Red]

“Capovolgere la festa della repubblica italiana e farne una giornata nella quale il popolo sardo lancia un grido contro quello stesso stato che ci ha imposto unilateralmente il 66% di servitù militari” . Questo è l’obbiettivo di A Foras che riunisce organizzazioni, comitati e persone che si battono contro l’occupazione militare della Sardegna per la chiusura definitiva delle basi militari e della fabbrica di bombe, per le bonifiche e la restituzione delle terre alle comunità. Pubblichiamo la loro nota sulla giornata del 2 giugno. (Red)

Una giornata interamente dedicata alla lotta contro l’occupazione militare che vuole essere il ritrovo di tutti i sardi e le sarde che si vogliono liberare dal giogo militare nonché l’appuntamento annuale per portare a Cagliari la protesta permettendo anche a chi non può partecipare al blocco delle esercitazioni, per questioni lavorative o familiari, di dare il proprio contributo alla lotta.
Un corteo al mattino e un evento culturale dal pomeriggio saranno alcuni degli ingredienti della giornata.

Per prepararci al meglio sono in organizzazione diverse iniziative di avvicinamento, tra cui diverse iniziative nelle università, e la conferenza stampa di presentazione del 2 Giugno che si terrà a Cagliari il 19 Maggio durante la quale sarà svelato tutto l’impianto organizzativo.

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI