Archivio di Gennaio 2019

La Sardegna che resiste

mercoledì 30 Gennaio 2019
[red]

La redazione del manifesto sardo sostiene l’autoconvocazione spontanea di cittadini, cittadine e associazioni denominata “L’Italia che resiste”. Una manifestazione contro le politiche di sterminio in mare portate avanti dal governo italiano, e contro l’odio, l’intolleranza, il razzismo e la xenofobia promossa per oggi (Sabato 2 febbraio), alle ore 15:00 in Piazza Giacomo Matteotti a Cagliari. La manifestazione prevede di dar vita ad una catena umana attorno a tutti gli edifici di tutti i Comuni Italiani. (altro…)

Un tornado alla guida della Cgil

domenica 27 Gennaio 2019
[Loris Campetti]

Maurizio Landini ha preso in mano la ultracentenaria Cgil con la forza di un tornado, ma la sua non è una forza distruttrice. (altro…)

Salvini e i galoppini a 5 stelle: una sfida alla democrazia

sabato 26 Gennaio 2019

Foto Roberto Pili – Stato Migrante

[Marco Revelli]

Un ministro dell’interno che delinque è un oltraggio per il proprio Paese. Un segno di vergogna che ci accompagna ovunque andiamo. Un ministro dell’interno che oltre a delinquere irride la giustizia del proprio Paese, dichiara di infischiarsene dei giudici e promette di reiterare il reato, è qualcosa di peggio. È una sfida vivente alla nostra democrazia e alla Costituzione che la garantisce. Una sfida che deve essere accettata e vinta, pena la caduta irrimediabile in un limbo della civiltà senza uscita (altro…)

La giornata della memoria 2019

venerdì 25 Gennaio 2019
[Claudio Natoli]

La persecuzione degli ebrei da parte del regime fascista è stata a lungo edulcorata e rimossa nella memoria pubblica dell’Italia repubblicana. (altro…)

Dialogo con Gianfranco Sabattini

giovedì 24 Gennaio 2019
[red]

Martedì 5 febbraio 2019 alle ore 17.00 a Cagliari nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta n°2 si svolgerà “Dialogo con Gianfranco Sabattini”. Una presentazione della recente produzione editoriale del prof. Gianfranco Sabattini, (altro…)

Il Cervi sbagliato

sabato 19 Gennaio 2019
[Ottavio Olita]

E’ singolare il rapporto che la toponomastica cagliaritana ha con la Storia. Ed anche ingannevole, come dimostra un clamoroso esempio. Se percorri via Dante da Piazza Repubblica verso Piazza San Benedetto, a circa metà strada un cartello dà il nome ad una traversa: via A. Cervi. (altro…)

Il numero 276

mercoledì 16 Gennaio 2019

Foto Roberto Pili

Le prossime elezioni regionali. Intervista al candidato Massimo Zedda (Marco Ligas), E questa sarebbe l’Europa cristiana? (Ottavio Olita), La campagna “Salviamo insieme dune e spiaggia di Chia”, obiettivi e primi risultati (Stefano Deliperi), Vergogna (Graziano Pintori), Discontinuità (Massimo Dadea), Peggio del sito per le scorie nucleari. Cagliari sperimenta la rete 5G (Claudia Zuncheddu), Rimettiamoci in cammino (Amedeo Spagnuolo), USA e Cina di fronte alla “Trappola di Tucidide” (Gianfranco Sabattini), Inizia l’era Bolsonaro. A rischio i diritti della comunità LGBT, degli indigeni e delle donne (Fabio Piu), La strage degli spartachisti e l’ombra della guerra civile su Weimar (Enzo Collotti), Armi e povertà. Lo sviluppo malato della Sardegna (red).

Buona lettura.

Le prossime elezioni regionali. Intervista al candidato Massimo Zedda

mercoledì 16 Gennaio 2019
[Marco Ligas]

Le prossime elezioni regionali avvengono in un momento particolarmente difficile per il paese e per la nostra isola. Sono molti i cambiamenti verificatisi in questi ultimi anni, non solo politici ma anche sociali e culturali. (altro…)

E questa sarebbe l’Europa cristiana?

mercoledì 16 Gennaio 2019

Bambino sulla nave SeaWatch

[Ottavio Olita]

Sarà per vergogna, sarà per opportunismo politico, ma nessuno più ricorda il tempo, non troppo lontano, nel quale un tema centrale di dibattito politico era se tra i documenti costitutivi dell’Unione Europea dovesse figurare un preciso, diretto, vincolante collegamento al Cristianesimo. (altro…)

La campagna “Salviamo insieme dune e spiaggia di Chia”, obiettivi e primi risultati

mercoledì 16 Gennaio 2019
[Stefano Deliperi]

La campagna promossa dall’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlusSalviamo insieme dune e spiaggia di Chiaha l’obiettivo di salvaguardare le dune e la spiaggia anche per le generazioni future e garantirne la fruizione pubblica e in sole tre settimane ha raggiunto già risultati straordinari. (altro…)

Vergogna

mercoledì 16 Gennaio 2019
[Graziano Pintori]

Vergogniamoci! Vergogniamoci! Vergogniamoci! Tuonava Cacciari dagli studi di 8 e mezzo della 7 rivolgendosi all’Europa e alla ministra Bongiorno durante un dibattito sul decreto sicurezza e migranti, quelli sotto sequestro nell’ultimo lembo della civilissima Europa. Vergognatevi! (altro…)

Discontinuità

mercoledì 16 Gennaio 2019

Foto Roberto Pili

[Massimo Dadea]

Discontinuità è l’imperativo categorico della prossima campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale (altro…)

Peggio del sito per le scorie nucleari. Cagliari sperimenta la rete 5G

mercoledì 16 Gennaio 2019
[Claudia Zuncheddu]

La scienza dice no. Città in tutto il mondo insorgono e Cagliari dorme. La distrazione del sindaco della città mi ricorda un passo della Storia della Rivoluzione Russa di Trotsky, mentre la rivoluzione bussava alle porte di Mosca, lo zar Nicola II annotava nel suo diario: “…Passeggiato con una camicia leggera e ripreso il canottaggio. Preso il tè sulla terrazza… cenato da Olga e Petjia. Letto tutta la sera”. (altro…)

Rimettiamoci in cammino

mercoledì 16 Gennaio 2019

Foto Roberto Pili

[Amedeo Spagnuolo]

Homo homini lupus (l’uomo è lupo per l’altro uomo) afferma Thomas Hobbes, il fondatore della moderna filosofia politica che nel 1651 pubblica il Leviatano. Semplificando, Hobbes sostiene che l’uomo è per natura un essere egoista mosso da un’unica e potente pulsione: il desiderio (altro…)

USA e Cina di fronte alla “Trappola di Tucidide”

mercoledì 16 Gennaio 2019

Graham Allison

[Gianfranco Sabattini]

In “Destinati alla guerra. Possono l’America e la Cina sfuggire alla trappola di Tucidide?”, Graham Allison sostiene che, “quando una potenza emergente minaccia di spodestare quella dominante, il risultato più plausibile è una guerra”. (altro…)