Archivio della Categoria 'Recensioni'

La politica estera Europea e la crisi dell’immigrazione illegale dal Mediterraneo

venerdì 1 Ottobre 2021

[Emanuela Locci]

Il tema dell’immigrazione, soprattutto illegale, che ha come rotta quella che si rivela spesso tragica del Mediterraneo è al centro del dibattito politico dei diversi stati europei ormai da anni. Nel corso di questo periodo sono state ideate e poste in essere diverse possibili soluzioni al problema, che però ad oggi non è stato risolto e che continua a interessare numerosi stati soprattutto quelli che in primis si affacciano sulla sponda nord del mare nostrum. Non è solo la politica che si occupa dell’argomento ma anche il dibattito è attivo anche a livello storiografico, che annovera nell’ultimo periodo il contributo di un nuovo testo sull’argomento.

(altro…)

Algoritmi per un nuovo mondo

giovedì 16 Settembre 2021

[Roberto Paracchini]

Due sono gli elementi che stanno irrompendo fortemente nell’attuale contemporaneità: i big data e l’intelligenza artificiale.

(altro…)

Come in uno specchio

sabato 1 Maggio 2021

[Roberto Paracchini]

Tra i grandi misteri ce n’è uno a cui ognuno di noi è interessato nella sua vita quotidiana, quello della coscienza. The Economist ha definito la questione della coscienza come il problema dei problemi, tra gli irrisolti naturalmente.

(altro…)

La direzione è storta

sabato 1 Maggio 2021

[Roberto Loddo]

Chi è abituato a guardare il mondo con gli occhi delle vittime ha compreso da tempo che questo mondo è fallito. Lo ha compreso anche Filippo Kalomenìdis, scrittore e sceneggiatore sardo-greco e autore di La Direzione è storta, reportage lirico sulla pandemia e i virus del potere per Homo Scrivens editore.

(altro…)

Libertà o morte

lunedì 8 Marzo 2021

[Gianfranca Fois]

Libertà o morte, esclama Sophie, eroina di una commedia di Olympe de Gouges. E queste due parole racchiudono la vita della stessa autrice.

(altro…)

Helgoland di Carlo Rovelli

lunedì 16 Novembre 2020

[Roberto Paracchini]

Chissà se senza quell’allergia il destino delle scienze e, quindi, anche del mondo avrebbe potuto essere diverso?

(altro…)

Ritornare a Ippocrate

giovedì 1 Ottobre 2020

[Roberto Paracchini]

“Qual è la cosa più importante in medicina? Non è tanto che malattia ha quel paziente, ma chi è quel paziente che ha quella malattia”, affermava Ippocrate (460-370 a.C. circa).

(altro…)

La taranta della vita, di Amedeo Spagnuolo

giovedì 1 Ottobre 2020

[Gianfranco Meloni]

L’arte sfugge alle categorie e alle etichette, di cui l’intelligenza umana ha, tuttavia, un’incolmabile sete, nascente dall’horror vacui e dal bisogno di trovare una collocazione razionale per tutto.

(altro…)

Hotel Nord America di Giacomo Mameli

sabato 1 Agosto 2020

[Bastiana Madau]

L’ultimo libro di Giacomo Mameli – il suo quindicesimo – si può inscrivere in un progetto di scrittura via via configuratesi come una miniera di racconti emblematici della trasformazione sociale dal dopoguerra a oggi. 

(altro…)

Le neuroscienze e la narrativa

martedì 21 Luglio 2020
[Ottavio Olita]

Ho sempre avuto paura di immergermi in un testo scientifico sulle neuroscienze. Non tanto e non solo perché ne so molto poco, ma soprattutto per la paura che fosse capace di dimostrarmi, senza margini di dubbio, che la mia creatività di scrittore, giornalista, osservatore del mondo derivasse soltanto, meccanicamente, dai miliardi di funzioni svolte dal mio cervello e non dalla mia persona nel suo complesso, immersa nell’ambiente circostante, nella propria corporeità, nella sua capacità di astrazione (altro…)

Secondo me. A proposito delle Cronache di una pandemia raccontate da Francesca Mulas

giovedì 16 Luglio 2020
[Gianni Loy]

In attesa di scoprire se e come il coronavirus avrà trasformato il nostro mondo, fragile eppure infrangibile, già sappiamo di non sapere quasi nulla della pandemia (altro…)

Emiliano Deiana: “La morte si nasconde negli orologi”

lunedì 1 Giugno 2020
[Ottavio Olita]

“La storia è tua, Lettore. (…) Sta a te provare a individuare altri fili trasparenti che pure ci sono oltre a quelli che ti ho indicato per non consegnarti al precipizio, al vuoto, al subisso di questa vicenda” (altro…)

La difficile via della nonviolenza. Su un recente libro di Giuliano Pontara

giovedì 16 Aprile 2020
[Annamaria Loche]

In occasione del 150° anniversario della nascita di Gandhi (2 ottobre 1869), Giuliano Pontara, uno dei maggiori esperti del pensiero gandhiano a livello internazionale, propone un’edizione riveduta, ampliata e aggiornata di una sua importante pubblicazione del 2006 (altro…)