Archivio di Giugno 2019

Il numero 286

domenica 16 Giugno 2019
Foto Roberto Pili

Foto Roberto Pili

Il fascino discreto dell’aliga (Stefano Deliperi), Rossana Rossanda: “Lucio è morto per una scelta anche politica” (Maurizio Caprara), La lotta per la giustizia in Palestina non si arresta: il BDS lancia la nuova campagna “Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana” (Alessia F.), La finanza e la salvezza del mondo (Gianfranco Sabattini), Montanaru e la lingua sarda (Francesco Casula), Fare il contrario di quello che diceva Petrolini (Alfonso Gianni), Ma il mare è sempre più blu (Michele Zuddas), Conferenza stampa di presentazione del ricorso al Tar contro la legge elettorale regionale (red).

Buona lettura e buon voto.

Il fascino discreto dell’aliga

domenica 16 Giugno 2019
[Stefano Deliperi]

Come ne Il fascino discreto della borghesia, grande capolavoro di Luis Buñuel, il rapporto della Sardegna con la gestione dei propri rifiuti rivela aspetti decisamente surreali e grotteschi. (altro…)

Conferenza stampa di presentazione del ricorso al Tar contro la legge elettorale regionale

domenica 16 Giugno 2019
[red]

Lunedì 24 giugno alle ore 10.00 a Cagliari nella sala conferenze dell’associazione della stampa sarda, in via Barone Rossi n°29, si svolgerà la conferenza stampa organizzata dai comitati sardi per la democrazia costituzionale e dal comitato d’iniziativa costituzionale e statutaria di presentazione del ricorso contro la legge elettorale sarda. Durante la conferenza stampa interverranno a spiegare le ragioni del ricorso Andrea Pubusa, Gabriella Lanero e Marco Ligas. (altro…)

Rossana Rossanda: “Lucio è morto per una scelta anche politica”

domenica 16 Giugno 2019
[Maurizio Caprara]

«Un’Italia così non me la ricordavo. L’avevo lasciata nel 2005-2006 per trasferirmi a Parigi. Il clima di adesso è pieno di risentimento. Tutti ce l’hanno con tutti», sostiene Rossana Rossanda, classe 1924, un nome che dice poco ai ragazzi di oggi e che tra la fine degli anni Sessanta e nei due decenni successivi era noto a parecchi nelle università e nelle scuole (altro…)

La lotta per la giustizia in Palestina non si arresta: il BDS lancia la nuova campagna “Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana”

domenica 16 Giugno 2019
[Alessia F.]

La recente decisione del Bundestag – che ha approvato una mozione che definisce “antisemita” il movimento per il Boicottaggio, il Disinvestimento e le Sanzioni nei confronti di Israele (BDS)1 – segna un nuovo passo avanti sul sentiero, intrapreso da diverse cancellerie europee, volto a criminalizzare e delegittimare la lotta non violenta per la libertà, la giustizia e l’eguaglianza in Palestina. (altro…)

La finanza e la salvezza del mondo

domenica 16 Giugno 2019

Bertrand Badré

[Gianfranco Sabattini]

Un ex direttore generale della World Bank, il francese Bertrand Badré, mette sotto esame il ruolo distruttivo rivestito dalla finanza nella crisi economica globale del 2007-2008 (altro…)

Montanaru e la lingua sarda

domenica 16 Giugno 2019
[Francesco Casula]

Nella campagna elettorale per le elezioni amministrative, appena conclusa, la lingua sarda è stata semplicemente dimenticata, ignorata, interrata. Mi è stato detto che “bisogna parlare alla pancia” e che la cultura, non produce voti. Oltre che non dare panem: secondo il vieto e inveterato pregiudizio, ahimè ancora dominante, specie fra i politici. Non a caso poco amanti della cultura, da cui in genere non sono neppure sfiorati e che comunque guardano con diffidenza. (altro…)

Fare il contrario di quello che diceva Petrolini

domenica 16 Giugno 2019
[Alfonso Gianni]

Al di là delle spacconate di Salvini o dei suoi scatti di nervi che lo portano ad abbandonare il Consiglio dei Ministri appena Tria mette in discussione la fattibilità del flat tax, la continuità di questo governo si gioca sul filo tesissimo tra Roma e Bruxelles, più che all’interno di Palazzo Chigi (altro…)

Ma il mare è sempre più blu

domenica 16 Giugno 2019
[Michele Zuddas]

E’ ancora possibile parlare della possibilità dell’avvento di una futura società basata sui principi di uguaglianza e libertà finalizzata alla realizzazione di una realtà comunista? La risposta non è semplice e sottende un’altra domanda, ovvero occorrerebbe chiedersi chi possa rispondere e, con questo, ponendo in dubbio che esista persona capace e non influenzata dall’indottrinamento del secolo precedente. (altro…)

Cronache venezuelane

lunedì 10 Giugno 2019
[red]

Sabato 15 giugno alle ore 19.30 alla Baracca Rossa in Via Principe Amedeo n°33 a Cagliari si svolgerà l’incontro pubblico “Cronache venezuelane” organizzato con la collaborazione del circolo Italia – Cuba “Gino Doné” di Cagliari con la giornalista Geraldina Colotti, autrice del libro Dopo Chàvez. Come nascono le bandiere e che racconterà il Venezuela di Nicolas Maduro, presidente regolarmente eletto nel 2013 dopo il decesso di Hugo Chàvez. (altro…)

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero

martedì 4 Giugno 2019
[red]

Personalità del mondo della cultura, dell’arte, dell’attivismo, della chiesa, semplici cittadini e associazioni hanno redatto e sottoscritto la lettera-appello che pubblichiamo di seguito per reagire alla restrizione degli spazi democratici e per difendere la libertà di opinione. La redazione del manifesto sardo sottoscrive l’appello e invita tutte le cittadine e i cittadini a sostenere questa iniziativa. (altro…)

Il numero 285

sabato 1 Giugno 2019

Le elezioni del 16 giugno (Marco Ligas), Nuovo parlamento europeo fra crescita di export militare e crisi umanitarie (Tommaso Chiti), Demani civici in Sardegna, presenti in quasi il 90% dei territori comunali (Stefano Deliperi), Turchia e dintorni. 19 maggio, festa nazionale (Emanuela Locci), La banalizzazione della paura: da via terapeutica a strumento di potere (Aldo Lotta), Platone sotto attacco (Amedeo Spagnuolo), La Corona de Logu: la casa degli amministratori locali indipendentisti (Francesco Casula), Tre nodi da sciogliere per salvare la sanità pubblica in Sardegna (Claudia Zuncheddu), La crisi della democrazia e della socialdemocrazia nelle società economicamente sviluppate (Gianfranco Sabattini), La Bahri Tabuk a Cagliari: sosta imprevista e non dichiarata per caricare bombe? (red), Europee: cosa aspettano i democratici per tornare fra la gente? (Ottavio Olita), L’amaro esito del 26 maggio (Alfonso Gianni), Elezioni: Il vento populista ha fatto il suo giro (Marco Revelli), La “fusione perfetta” sardo leghista (Massimo Dadea).

Buona lettura

Le elezioni del 16 giugno

sabato 1 Giugno 2019

[Marco Ligas]

Il 16 giugno si vota a Cagliari ed è conseguente, per me, l’interrogativo su come votare. Confesso che non trovo facile rispondere perché, sempre più spesso, vedo che l’impegno politico e culturale di chi ci rappresenta nelle istituzioni non ha come obiettivo principale la tutela dei diritti dei cittadini, soprattutto di quelli più esposti alla crisi che attraversiamo. (altro…)

Nuovo parlamento europeo fra crescita di export militare e crisi umanitarie

sabato 1 Giugno 2019
[Tommaso Chiti]

La vicenda del mercantile Bahri Yanbu della flotta saudita, le cui operazioni di carico di materiali bellici sono state recentemente osteggiate in più porti europei, ha riaperto la questione degli armamenti venduti a paesi in guerra (altro…)

Demani civici in Sardegna, presenti in quasi il 90% dei territori comunali

sabato 1 Giugno 2019
Il massiccio del Gennargentu innevato visto dalla Giara

Il massiccio del Gennargentu innevato visto dalla Giara

[Stefano Deliperi]

La presenza di terre collettive è stata finora accertata in 333 Comuni della Sardegna su 377 ben l’88,33%. In quasi il 90% dei Comuni sardi sono, quindi, presenti terreni a uso civico, raccolti in rispettivi demani civici (altro…)