Archivio della Categoria 'Presentazione'

Il numero 332

venerdì 16 Luglio 2021

Foto di Roberto Pili

Sorvegliare, punire e pestare (Amedeo Spagnuolo) La mattanza di Santa Maria Capua Vetere (Graziano Pintori), La Sardegna sta per essere assoggettata alla servitù energetica fra silenzi, greenwashing e fumo negli occhi (Stefano Deliperi), Counseling psicologico universitario: aiutiamo ad aiutare (Sara Usai), Democrazia e ambiente a rischio (red), Attesa a Orani la terza edizione del QuFestival – Quando tutte le donne del mondo (red), Il ritorno di Greta (Guido Viale), Palestina in Sardegna: tre giornate al Lazzaretto di Cagliari (red), Filippo Kalomenidis presenta La direzione è storta a Casa Siddi (red), Ritorna il Contemporary, festival di arte e avanguardia (red), La parola compagno (Roberto Loddo).

Buona lettura

Il numero 331

giovedì 1 Luglio 2021

Foto di Eleonora Pisano

La servitù energetica in Sardegna (Stefano Deliperi), Fondi ai gruppi e antipolitica (Graziano Pintori), Sa Batalla de Seddori: niente da celebrare ma da ricordare e studiare (Francesco Casula), La triangolazione dell’accabadora (Marinella Lőrinczi), Erdogan attacca il partito Hdp (Emanuela Locci), Le scelte economiche di Draghi sotto la lente di Foucault (Alfonso Gianni), Presa d’atto, Mario Sulis e le sue congetture in una mostra antologica (Gianni Loy), La nuova campagna di autofinanziamento dell’associazione Ogliastra Informa (red), Un libro dedicato al centenario della nascita del Partito Comunista che guarda alla Sardegna (Marco Sini), Transizione e semplificazione: democrazia e ambiente a rischio (red), Nizar Banat, una morte pesante come una montagna che chiede a tutti responsabilità (Luisa Morgantini), Accogliere senza prigioni (Roberto Loddo).

Il numero 330

mercoledì 16 Giugno 2021

[Foto di Roberto Deiana]

Lettere da Sheikh Jarrah: Intervista a Luisa Morgantini (red), Voli inquietanti sull’articolo 11 (Aldo Lotta), Le ville davanti alla spiaggia della Pelosa di Stintino non potevano essere autorizzate. A quando il ripristino ambientale? (Stefano Deliperi), Disastro ecologico in corso: la stasi dell’estate cagliaritana (Carola Farci), Per favore, apriamo quelle porte (Amedeo Spagnuolo), Pandemia e disuguaglianze (Roberto Mirasola), “Italia90”, due giovani artisti sardi in mostra a Milano (red), Effettività costituzionale e coscienza collettiva (red), Le nostre prigioni. Storie di dissidenti nelle carceri fasciste (Claudio Natoli), A Foras: l’esercito israeliano si addestra sui cieli della Sardegna (red), Spezziamo le catene del lavoro minorile (Graziano Pintori).

Buona lettura.

Il numero 329

martedì 1 Giugno 2021

Foto di Activestills, un collettivo di fotografi israeliani e internazionali impegnati contro il Muro, l’insediamento di nuovi coloni e l’occupazione israeliana in Palestina.

La fame dei poveri (Graziano Pintori), L’estate incandescente della politica italiana (Loris Campetti), Il Liceo Dettori ha un problema con la comunità Lgbt (red), La genesi storica della questione palestinese e il dramma odierno (Francesco Casula), Turchia e dintorni: L’Islam da religione a necessità politica (Emanuela Locci), Alghero, Cala del Porticciolo, dove la legalità ambientale pare proprio un optional (Stefano Deliperi), I voucher per gli screening oncologici e il futuro della sanità (Mario Fiumene), La Colombia si ribella alle disuguaglianze (Maurizio Matteuzzi), La costituente del Cile allontana il fantasma di Pinochet (Maurizio Matteuzzi), La Palestina e le parole taciute (Gianni Lixi), Silenzio su Gaza e su noi stessi (Alberto Negri), Lettere da Sheikh Jarrah: Intervista ad Anna Toniolo (red).

Buona lettura.

Il numero 328

domenica 16 Maggio 2021

Foto di Roberto Pili

Bulimia cementizia sulle coste galluresi (Stefano Deliperi), La Turchia tra Israeliani e palestinesi (Emanuela Locci), Limba sarda: sena ufitzializatzione non b’at balorizatzione (Franztiscu Casula), Le fallacie dietro la cancel culture (Alessio Dore), La sofferenza dei giovani e la superficialità degli adulti al tempo del Covid (Amedeo Spagnuolo), A Tortolì una manifestazione femminista e antirazzista (red), Video del Sit-In “73 anni di Nakba” (red), Le devastanti conseguenze delle elezioni a Madrid (Maurizio Matteuzzi), 73 anni di Nakba (Alessia Ferrari), Cosa dicono le madri contro la repressione (red), Rieducare, retribuire e risarcire (Guido Viale).

Buona lettura.

Il numero 326

venerdì 16 Aprile 2021

Foto di Roberto Pili

Sospesi i lavori del progetto di riutilizzo della batteria costiera di Punta Giglio, ecco perché (Stefano Deliperi), La necessaria indignazione per l’hospice di Nuoro (Amedeo Spagnuolo), Franco Lotito: “Il socialismo è la grande novità politica del nostro tempo” (Carlo Vincenzo Monaco), Total Impegno 2021 (red), Il Recovery Army (red), Là dove c’era un oleandro ora c’è… (Carlotta Usàla), Vaccinazioni: egoismi scatenati da incompetenza e incertezza (Ottavio Olita), Quale anticapitalismo? (Guido Viale), In ricordo di Federico Caffè, economista critico (Marco Sini), Vaccinazioni: avete patologie? Arrangiatevi! (Ottavio Olita), Martina Comparelli, Fridays For Future: “la vita e la salute delle persone vengono prima dei profitti” (Roberto Loddo), Il pranzo di Sardara è la miccia della questione morale e democratica sarda (Danilo Lampis).

La raccolta di articoli dei compagni e delle compagne che mantengono viva la memoria di Marco Ligas: Ricordiamo Marco Ligas, buona lettura.

Il numero 325

martedì 16 Marzo 2021

Foto di Roberto Pili

L’importazione di rifiuti extraregionali avviene quotidianamente da anni. Il caso Sardegna (Stefano Deliperi), Radici (Amedeo Spagnuolo), Al Letta di governo rispondiamo con la sinistra (Alfonso Gianni), Prove tecniche di riavvicinamento tra Turchia ed Egitto (Emanuela Locci), Il conflitto perenne tra giovani e adulti (Graziano Pintori), Cosa fare dei soldi del Recovery Plan? (Roberto Loddo), L’opportunità del Recovery Plan: dalla programmazione alla gestione (Graziella Pisu), 17 marzo 1861, l’Unità d’Italia: una data infausta? (Francesco Casula), Crisi climatica: «Basta parole, vogliamo fatti» (Luca Martinelli), Riforma elettorale: ritornare alla Costituzione (red), Libertà o morte (Gianfranca Fois), Il ritorno di Lula (Maurizio Matteuzzi).

Buona lettura.

Il numero 324

lunedì 1 Marzo 2021

Foto di Roberto Pili

Con Mauro, contro la persecuzione di Matteo Salvini (Roberto Loddo), Il grigio della politica (Graziano Pintori), Il capitalismo selvaggio di Big Pharma (Amedeo Spagnuolo), L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si occupi delle concessioni demaniali “eterne” (Stefano Deliperi), La banalità del fare (Alfonso Gianni), Ultimissime su Turchia e Unione Europea (Emanuela Locci), Palestinesi senza vaccini (red), La ricerca pubblica al servizio dell’industria bellica (red), Recovery Plan, che fare? (red), Appello al Consiglio di Stato contro la sentenza del TAR Sardegna sulla RWM (red), Il GIP dispone l’archiviazione della querela di RWM Italia spa contro il Comitato Riconversione RWM (red), Senso dello Stato? (Ottavio Olita), Difendiamo il diritto di scelta delle donne sarde (red), WarFree, lìberu dae sa gherra: progetto di pace e sviluppo sostenibile per la Sardegna (Davide Lao).

Buona lettura.

Il numero 323

martedì 16 Febbraio 2021

[Foto Roberto Pili]

Poligono Teulada vs Deposito scorie (Antonio Muscas), Tuvixeddu, Cualbu inizi con il restituire i soldi pubblici (Stefano Deliperi), Media e Draghi (Francesco Casula), La formazione del governo Draghi rivela le sue scelte (Alfonso Gianni), Un altro deus ex machina sul piano inclinato della crisi (Marco Revelli), L’inganno dell’io (Roberto Paracchini), Dalla costituzione alla luna: i nuovi obiettivi di Erdoğan (Emanuela Locci), A Foras sul processo per il poligono di Teulada (red), La sindrome di Teulada (red), Vicini ai lavoratori lontani dalle produzioni belliche di RWM (red), Biden e l’America latina (Maurizio Matteuzzi), L’Asarp verso una soluzione condivisa con l’ATS (red), La casa (Marinella Lőrinczi).

Buona lettura.

Il numero 322

lunedì 1 Febbraio 2021

Foto di Roberto Pili

Lo sfratto dell’ASARP e la necessità del comprendere (Aldo Lotta), L’opposizione studentesca al potere di Erdogan (Emanuela Locci), La diga che nessuno vuole (Stefano Deliperi), Fridays for future annuncia la data per il prossimo sciopero globale per il clima (red), Celle-discarica e detenuti malati: ma di quale giustizia parlate? (Francesca Sabella), Pensare locale ed agire globale. Un progetto di autodeterminazione (Vincenzo Carlo Monaco), Matteo d’Arabia (Loris Campetti), Lottare contro l’occupazione militare non è un crimine (red), Ma è davvero ‘incomprensibile’ la crisi voluta da Renzi? (Ottavio Olita), Il Governo revoca l’export di bombe verso Arabia Saudita ed Emirati Arabi (red), No allo sfratto dell’Asarp (Gisella Trincas), Quando domina l’intolleranza può succedere di tutto (Graziano Pintori).

Buona lettura.

Il numero 321

sabato 16 Gennaio 2021

Foto di Roberto Pili

Approvata la legge regionale sarda scempia-coste, iniziamo la controffensiva popolare e ambientalista (Stefano Deliperi), Capolinea per Testadipaglia (Graziano Pintori), Cose da prendere sul serio (Alfonso Stiglitz), Un piccolo gesto per rompere l’isolamento e il silenzio nel CPR di Macomer (red), Garibaldi bifronte e l’Unità d’Italia (Francesco Casula), Gianfranco Sabattini, grande intellettuale, umile e generoso (Andrea Corrias), Di vivo in quell’ “Italia” c’è solo l’ego di Renzi (Ottavio Olita), Il movimento contro l’occupazione militare è sotto attacco (red), Libertà e metodo scientifico ai tempi della pandemia (Antonello Murgia), Rinasci Sardegna! (red), Se una notte d’inverno la cultura… (Silvia Napoli).

Buona lettura.

Il numero 320

venerdì 1 Gennaio 2021

Foto di Roberto Pili

Buon 2021, anno di lotta e di speranza (Graziano Pintori), La peste nella mente (Amedeo Spagnuolo), Ma di che ridono i sardi? (Alfonso Stiglitz), Il taglio della vegetazione a Capo Caccia (Alghero) è abusivo, ora il ripristino ambientale (Stefano Deliperi), Sosteniamo le iniziative per il superamento della fabbrica di bombe (red), Per un 2021 in cui si sviluppi la Società della Cura (Moreno Biagioni), Le misure per il sud spia dello sguardo miope della manovra (Alfonso Gianni), Aborto: L’Argentina apre una breccia (David Lifodi), Come vendere un pezzo dell’identità di Porto Venere (Stefano Deliperi), Sui corpi delle lavoratrici e dei lavoratori Whirlpool (Loris Campetti), Covid e vaccini. Perché dobbiamo proteggere chi sta in carcere (Liliana Segre e Mauro Palma), L’anno che vorrei (Ottavio Olita).

Buona lettura e buon 2021.

Il numero 319

mercoledì 16 Dicembre 2020

Foto di Roberto Pili

Non curanza e irresponsabilità nella tutela dell’ambiente: tre episodi recenti (Marco Ligas), Giustizia per Capo Caccia (Stefano Deliperi), Intervista a Monica Attias: “Sulle persone rifugiate Europa deve cambiare” (Filippo Kalomenìdis), Per una legge elettorale democratica (Alfiero Grandi e Felice Besostri), Perché l’Ats Sardegna vuole sfrattare l’Asarp? (Gisella Trincas), Delitto ambientale a Capo Caccia (Stefano Deliperi), John Lennon, martire dell’Utopia (Ottavio Olita), L’inciampo di Andrea Soddu (Graziano Pintori).

Quattro contributi in memoria di Lidia Menapace: Ciao Lidia. Riflessioni sulla militanza (Gianni Loy), Cara Lidia (Coordinamento per la Democrazia Costituzionale), La semplicità difficile a farsi (Maurizio Acerbo), La nostra comune storia di complementari eresie (Luciana Castellina).

Buona lettura.