Archivio della Categoria 'Interventi e Opinioni'

Nazionalizzare l’Ilva è il solo modo per fermare la macchina assassina

sabato 16 Novembre 2019
[Marco Revelli]

L’Ilva di Taranto è una gigantesca macchina assassina. La cifra di tutta la sua storia è la Morte (la «morte industriale» canterebbe Guccini) (altro…)

Donne e diritti, in Sardegna e negli Emirati Arabi Uniti

sabato 16 Novembre 2019
[Emanuela Locci]

La conferenza La partecipazione femminile alla vita politica degli Emirati Arabi Uniti, si è tenuta nella facoltà di scienze politiche di Cagliari, nella splendida cornice dell’aula dedicata ad una donna che tanta fama ha regalato alla Sardegna: Maria Lai. Non poteva esserci sede migliore per una conferenza che è stata una rivelazione ed un arricchimento. (altro…)

Folli sono coloro che difendono l’ergastolo ostativo

venerdì 1 Novembre 2019
[Graziano Pintori]

Finalmente la Corte europea e la Consulta si sono pronunciate sull’ergastolo ostativo. La Giustizia munita di bilancia da che parte farebbe pendere uno dei due piatti (altro…)

Nazionalismo ed identità nazionale

venerdì 1 Novembre 2019

Christian Raimo, foto di Veronica Gianfaldoni

[Gianfranco Sabattini]

La globalizzazione, il problema dei migranti e quello dell’integrazione sopranazionale europea sono valsi a diffondere in Italia un profondo senso di angoscia per la perdita o l’indebolimento dell’identità nazionale; tale disagio psicologico ha causato una diffusa propensione a ricercare il senso della propria tradizione, con cui ricuperare – afferma Christian Raimo – in “Contro l’identità italiana” (altro…)

Annulliamo gli accordi tra Italia e Libia

venerdì 1 Novembre 2019

Foto Roberto Pili

[red]

Io accolgo invita a scrivere a Conte perché non rinnovi gli accordi con la Libia (altro…)

Turchia e dintorni. Buon compleanno Turchia

venerdì 1 Novembre 2019

Mustafa Kemal Atatürk

[Emanuela Locci]

Sono passati 96 anni dalla notte del 29 ottobre 1923, quando cento cannonate salutarono la nascita della Repubblica di Turchia. Come è cambiata la nazione dal quel momento? (altro…)

È guerra

venerdì 1 Novembre 2019
[Maria Teresa Messidoro]

Siamo in guerra, tuona Erdogan in Turchia. Siamo in guerra, proclama Piñera in Cile, dall’altra parte del mondo. Hanno ragione gli zapatisti quando parlano di una Quarta Guerra Mondiale, riferendosi agli attacchi di una piovra mondiale così aggressiva che ci sembra di vivere in “una noche oscura sin amanecer” (una notte oscura senza alba) (altro…)

A Cagliari, al capolinea del 9, in una sera d’estate

venerdì 1 Novembre 2019
[Giovanni Graziano Manca]

Lo incontriamo al capolinea del 9, io e Stefano. Alto, i capelli sale e pepe, ordinato, distinto; è tunisino e come noi abita a Cagliari, lui da quarant’anni, una vita intera. (altro…)

La Catalogna brucia? No. È la Spagna che brucia

mercoledì 23 Ottobre 2019

Barcellona, 18 ottobre 2019. (Joan Mateu, Ap/Ansa)

[Maurizio Matteuzzi]

La Catalogna brucia? La Spagna ancora alle prese con il “problema catalano”? No. È la Spagna che brucia. E il problema catalano è il “problema spagnolo”. Tutto secondo copione. (altro…)

Metano. La Sardegna non resterà al freddo e al buio

martedì 22 Ottobre 2019
[Antonio Muscas]

Tutti gli allarmismi sul metano e la metanizzazione della Sardegna sono infondati e creati ad arte. Dopo il secco no di Conte alla dorsale del metano in Sardegna si è fatta ancora più sostenuta la campagna pro-tubo di organizzazioni sindacali, governo sardo, vertici politici, organi di stampa e persino taluni intellettuali nostrani. Anche se a mandar loro su tutte le furie è stato l’accordo siglato a settembre tra Terna, la regione Sicilia e Cassa depositi e prestiti per la realizzazione di un cavidotto tra Sicilia e Sardegna. (altro…)

Siamo marea e lo siamo sempre stat*

mercoledì 16 Ottobre 2019
[Marirosa Pili]

Il femminismo del nuovo millennio è quello dell’intersezionalità, che è la quarta fase dopo l’emancipazione, l’autodeterminazione e l’autocoscienza. L’intersezionalità raccoglie differenze, assume infiniti punti di vista, è la pars costruens: orienta la lotta femminista e rappresenta un grande invito all’unità. Abbiamo intervistato Benedetta Pintus, coautrice insieme a Beatrice Da Vela, di Siamo marea. Come orientarsi nella rivoluzione femminista, Villaggio Maori ed., Catania, 2019. (altro…)

L’idea di Europa unita tradita dal realismo degli Stati-nazione

mercoledì 16 Ottobre 2019

25 marzo 1957: firma del Trattato di Roma

[Gianfranco Sabattini]

L’idea di un’unione dei popoli europei, non imposta dall’alto, ma dal basso, per libera iniziativa dei popoli stessi ha una storia che sarebbe difficile percorrere sin dai suoi inizi (altro…)

Disagio psicologico e strumenti di sostegno a Sassari

mercoledì 16 Ottobre 2019

Robert Doisneau

[Daniela Piras]

I dati riguardanti la percentuale dei suicidi che avvengono in Sardegna, causati dalla depressione, sono allarmanti: quelli diffusi nel 2017 dal professor Bernardo Carpiniello, specialista in Psichiatria e Psicoterapia, indicano che il 13% dei sardi è vittima della depressione, a fronte della media italiana che si attesta sul 9-10%. Il disagio esistenziale e la solitudine sono alla base della decisione di dire “basta”. (altro…)

Non Una di Meno a Capo Frasca. Femminismo e antimilitarismo sono connessi con l’autodeterminazione dei corpi e dei territori

mercoledì 16 Ottobre 2019
[red]

Il 12 Ottobre Non Una di Meno ha partecipato alla manifestazione contro le basi militari e per il superamento dell’occupazione militare a Capo Frasca. Per il movimento femminista sardo il femminismo e l’antimilitarismo sono fortemente connessi con l’autodeterminazione sui corpi sui territori. Pubblichiamo il loro intervento. (red). (altro…)

L’Europa cinica tra catalani e curdi

mercoledì 16 Ottobre 2019
[Claudia Zuncheddu]

Nove leader indipendentisti e identitari catalani, quasi tutti rappresentanti istituzionali, sono stati condannati a pene detentive da 9 a 13 anni dai giudici spagnoli. La motivazione sarebbe quella di “attentato all’integrità dello stato” per i fatti di ottobre del 2017 che hanno visto in Catalogna lo svolgimento di un referendum per l’Indipendenza e la successiva approvazione a maggioranza del Parlamento catalano a cui seguì la dichiarazione di Indipendenza da Madrid. (altro…)