Ero Straniero. Domani a Cagliari la conferenza InterAzioni

25 giugno 2017
Red

Oltre cinquanta organizzazioni provenienti da tutta la Sardegna si riuniranno domani (Lunedì 26 giugno) a Cagliari per partecipare alla conferenza InterAzioni che si svolgerà alle 16.00 nella Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta n°2 Una conferenza nata per sostenere la campagna Ero straniero – L’umanità che fa bene che attraverso una proposta di legge di iniziativa popolare propone di superare la legge Bossi Fini, cambiare il racconto sull’immigrazione ed estendere i diritti di cittadinanza a tutte le persone che vengono considerate straniere nel proprio Paese. “La proposta di legge ha già raccolto oltre 13 mila firme in due mesi e ottenuto l’importante sostegno di Papa Francesco” dichiara Franco Uda, componente della presidenza nazionale Arci: “Ci impegniamo a dare una concreta e attuale definizione della cittadinanza, che altro non è se non il diritto ad avere diritti. L’estensione dello spazio dei diritti, infatti, non erode diritti e libertà a chi già li ha, ma coglie le sfide sociali che si impongono a una cultura della civiltà e dell’inclusione”.

Gli organizzatori della conferenza vogliono creare momento di confronto insieme alle comunità degli stranieri in Sardegna, per questo sono state coinvolte le organizzazioni Cittadinanza senza Limiti e Italiani senza Cittadinanza che lottano per i diritti dei futuri nuovi cittadini e per superare l’obsoleta legge n° 91 del 1992 che rende impossibile acquisire la cittadinanza. La conferenza è organizzata all’interno della rassegna letteraria Storie in Trasformazione perché una delle ospiti principali della conferenza è la ricercatrice dell’associazione A Buon DirittoValentina Brinis, autrice insieme a Luigi Manconi del libro “Accogliamoli tutti. Una ragionevole proposta per salvare l’Italia, gli italiani e gli immigrati” (Il saggiatore edizioni). Valentina Brinis si occupa di immigrazione e nello specifico di richiedenti asilo e rifugiati, ha collaborato con la Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani e ha coordinato gli sportelli legali dell’associazione rivolti ai migranti a Roma. È autrice insieme a Betti Guetta del rapporto Flussi migratori e accoglienza in Sardegna, risultato di una ricerca finanziata dalla Fondazione Banco di Sardegna.

La conferenza Interazioni è composta da due cicli di confronto. Il primo ciclo, Accogliamoli tutti si svolgerà dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Apre i lavori: Poullette Stefano di Cittadinanza senza Limiti e modera Roberto Loddo de Il manifesto sardo. Partecipano Valentina Brinis ricercatrice dell’associazione A Buon Diritto e autrice di Accogliamoli tutti (Il Saggiatore); Stella Deiana – Coordinatrice progetto SPRAR Accoglienza Metropolitana; Giorgio Altieri, Giudice del tribunale di Cagliari; Riccardo Magi, Segretario di Radicali italiani; Anna Melis, presidente Cnca Sardegna; Franco Uda componente della presidenza nazionale Arci. Il secondo ciclo di discussione è denominato I non cittadini e si svolgerà dalle ore 18.00 alle ore 20.00. Apre i lavori: Amal El Ghifari di Cittadinanza senza Limiti e modera Mauro Tuzzolino – Associazione Eutropia. Partecipano Ilham Mounssif, portavoce di Italiani senza cittadinanza, Don Ettore Cannavera, fondatore della Comunità La Collina; Michele Piras, parlamentare; Mauro Carta, presidente provinciale Acli di Cagliari e Marcello Cocco, giornalista de L’Unione Sarda. Durante la conferenza #InterAzioni sarà presente il banchetto firme della campagna Ero straniero – L’umanità che fa bene.

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI