La casa del popolo di Carbonia presenta “Una Storia” il libro di Marco Ligas

7 Aprile 2019
[red]

Proseguono le presentazioni dei libri presso la Casa del Popolo in Via Barbagia 11 a Carbonia. Venerdì 12 aprile alle ore 17.30, Marco Ligas presenterà il suo libro “Una Storia. La Sardegna e il Mondo negli scritti del Manifesto Sardo”. Marco Ligas, per dieci anni direttore del Manifesto Sardo, basandosi sui diversi “pezzi” apparsi nel corso degli anni, racconta un quadro della situazione politica e sociale dell’Isola e offre diversi spunti per un dibattito sulla situazione attuale. La presentazione sarà condotta da Massimo Dadea.

“Il titolo Una Storia non è enfatico, ma lo leggo come il tentativo di condensare la storia sarda in una molteplicità radicata in altre isole, in altre sardegne, in altri luoghi sparsi nel mondo; un modo dell’autore per esprimere il suo internazionalismo di lotta e vicinanza nei confronti di chi subisce un destino simile al nostro popolo. “Una Storia” potrebbe essere il titolo di ciò che è la Sardegna, anch’essa preda del feroce e insaziabile sistema capitalista, in cui otto uomini possono concentrare nelle loro mani la ricchezza di 3,6 miliardi di persone povere. Un invito, quindi, visto che siamo in era di globalizzazione, per unire tutte le storie di Una Storia contro l’ingiustizia, l’intolleranza, lo sfruttamento, il razzismo, la xenofobia ecc., argomenti ben presenti nell’opera di Marco Ligas, da cui si coglie il legame alla sua terra e l’impegno civile come uomo politico, giornalista e, per dieci anni, direttore del Manifesto Sardo. Dieci anni sono pochi per la sua lunga storia di militante comunista, coerente e convinto sostenitore e diffusore di quegli ideali. Dieci anni lunghi e difficili caratterizzati dall’interminabile crisi che ci attanaglia, nonostante i mass media, quelli allineati al potere politico – economico, “strombazzino” che la “cresta” è stata scavalcata; ben sapendo che nella crisi economica da noi, e non solo, ancora siamo immersi fino al collo”.

Dalla recensione di Graziano Pintori

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI