La Sardegna che resiste

30 Gennaio 2019
[red]

La redazione del manifesto sardo sostiene l’autoconvocazione spontanea di cittadini, cittadine e associazioni denominata “L’Italia che resiste”. Una manifestazione contro le politiche di sterminio in mare portate avanti dal governo italiano, e contro l’odio, l’intolleranza, il razzismo e la xenofobia promossa per oggi (Sabato 2 febbraio), alle ore 15:00 in Piazza Giacomo Matteotti a Cagliari. La manifestazione prevede di dar vita ad una catena umana attorno a tutti gli edifici di tutti i Comuni Italiani.

Ecco il testo dell’appello del comitato resistenza 2 febbraio: “Perché abbiamo scelto di resistere alle scelte inumane di chi vorrebbe lasciar morire in mare chi scappa dalla guerra, dalla fame e dalla povertà. Perché non si torni indietro mai più. Indossa qualcosa di rosso o porta con te un simbolo del salvataggio in mare”.

Per informazioni e adesioni scrivere a [email protected]

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI