Il numero 125

1 luglio 2012

Salvezza a zero ore (manifesto sardo), Le elezioni di Alghero e Oristano (Marco Ligas).
Speciale Monte Prama: Giganti uniti (Red), Giganti in mostra (Giulio Angioni), Il giudizio di Salomone (Paolo Bernardini), Arti rubate (Fabio Isman), Divisione al quadrato negativa (Marcello Madau), Il valore dei luoghi (Giuseppina Manca di Mores), Un circuito un po’ più stretto (Carlo Tronchetti).
Crisi economica: Sardegna al bivio (Giuseppe Masala), Diserzioni padane! (Valeria Piasentà), Le radici ad abbracciare (Roberto Loddo), Paesaggi geneticamente modificati (Stefano Deliperi), Patrimoni a sinistra (Alessandro Serra), Umanamente Istanbul (Maria Chiara Cugusi), Helmar Schenk, un sardo (Ignazio Camarda), Mi chiamo Enriqueta Checa Chalco (Simona Durzu), Lavoratori in rete (Riccardo Scano), Da manicomio (Gisella Trincas).

Buona lettura.

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI