Archivio della Categoria 'Scuola e formazione'

Buona scuola. L’alternanza aula-lavoro è diventata un incubo

mercoledì 1 giugno 2016
scuola
Michele Sasso

È uno dei pezzi forti della Buona scuola per portare la cultura d’impresa dentro gli istituti. Si chiama Alternanza scuola lavoro ed è il primo “punto alla lavagna” del video diffuso dal governo con voce narrante il premier Matteo Renzi che spiega la rivoluzione copernicana tra i banchi italiani (altro…)

È possibile una scuola diversa?

giovedì 1 ottobre 2015
Scuola di Paese, Paesi Bassi, 1670
Marco Ligas

È appena iniziato il nuovo anno scolastico e già si avvertono le contraddizioni di una Scuola che funziona molto male. La nuova legge definita con arroganza e demagogia “La buona scuola” ne ha accentuato la crisi, non era difficile capirlo. (altro…)

Per una Buona scuola servono pratiche partecipative

giovedì 1 ottobre 2015
fca_kuUspfM7bMMNmLVq
Carlo Sanna

L’Autunno studentesco che ormai è alle porte sembra connotarsi in maniera notevolmente diversa rispetto alle precedenti stagioni di mobilitazione. Certamente ciò che rende differente ciascun “autunno caldo”  fa parte di un processo fisiologico, gli alti e bassi delle piazze sono una caratteristica che ha radici e motivazioni profonde ma in continua evoluzione; altrettanto certo è che la stagione alla quale ci avviciniamo sarà fortemente influenzata dalle vicende che hanno attraversato il nostro Paese negli ultimi mesi. (altro…)

La scuola di precariato e … del precariato

sabato 16 maggio 2015
la buona scuola siamo noi
Gavino Dettori

Non ci eravamo accorti che avevamo una fabbrica di eccellenza, …. che ha tre prodotti finiti, di cui il finale, l’ultimo della catena, (lo studente) è il fine della produzione, ottenuto per merito del prodotto intermedio (il professore precario) che è considerato a valore zero (altro…)

Insegnanti e studenti di nuovo insieme nella lotta

sabato 16 maggio 2015
Protesta-scuola
Franco Tronci

La riuscita della recente manifestazione contro le proposte del governo sulla scuola, con l’allegria delle voci di insegnanti, studenti, cittadini e l’accordo di tutte le organizzazioni sindacali fa nascere la speranza che la società italiana stia cercando, pur in mezzo a mille difficoltà, di riappropriarsi di un problema fondamentale del suo essere comunità (altro…)

Gli studenti e la Costituzione

lunedì 1 dicembre 2014
il-lavoro-c3a8-un-diritto
Gianfranca Fois

Si possono scrivere poesie sugli articoli della Costituzione? Pare proprio di sì. Ci hanno provato alcuni studenti di una scuola media di Cagliari che hanno partecipato al progetto “A scuola di Costituzione” portato avanti dall’Associazione nazionale dei magistrati e dal CIDI (Centro di iniziativa democratica insegnanti) (altro…)

La scuola al tempo del renzismo

lunedì 1 dicembre 2014
renzi-ok-02
Amedeo Spagnuolo

L’opuscolo “La Buona Scuola”, pubblicato sul sito passodopopasso.italia.it, ha avuto un grande merito ovvero scoprire le carte su quelli che sono i reali progetti che il nostro Primo Ministro ha sulla scuola pubblica (altro…)

La scuola di Renzi. La versione dei lavoratori

domenica 16 novembre 2014
la scuola di renzi
Valeria Piasentà

Venerdì, insieme ai metalmeccanici della Fiom, tanti cittadini e categorie di lavoratori hanno manifestato in ogni città un malessere sociale profondo ed esteso. Fra loro si contavano moltissimi giovani, in gran parte studenti e precari della scuola che, insieme a più giuste ed efficaci misure sul lavoro, rivendicano politiche scolastiche finalmente democratiche (altro…)

La vittoria della scuola pubblica

sabato 1 giugno 2013
Sergio Caserta
La vita di ognuno si costruisce dall’infanzia, la scuola materna, o asilo, come dir si voglia. È una tappa fondamentale dell’inizio della formazione della personalità umana, è un periodo di forti percezioni (altro…)

Scuole pubbliche e private

sabato 1 giugno 2013
Gianfranca Fois
Il referendum di Bologna apparentemente può essere considerato un fatto locale ma in realtà ha una tale carica simbolica e investe un problema così importante che deve indurci a riflettere seriamente sui problemi del presente e sul futuro che vogliamo (altro…)

Una scuola in declino

venerdì 1 marzo 2013

Graziano Pintori
In Sardegna l’organico complessivo(*) della scuola nell’anno scolastico 2011/12 era di 26.319 unità, di cui 18.972 docenti e 7.347 personale a t a, gli edifici scolastici sono 1600 disponibili (altro…)

L’Università nuorese

mercoledì 16 gennaio 2013
Graziano Pintori
In genere, quando si parla di università, si pensa ai risvolti culturali e civili che ricadono sui territori che le ospitano, ciò dovrebbe valere anche per l’università del centro Sardegna (altro…)

Il diritto dei diritti

sabato 1 dicembre 2012

Rosa Maggio*
Che il diritto all’istruzione sia il diritto dei diritti lo afferma la stessa Organizzazione delle Nazioni Unite (altro…)

Un ritratto allarmante

giovedì 1 novembre 2012
Michela Caria
Spesso si afferma che il sistema di istruzione di un Paese sia la fotografia di come quel paese o Nazione intendano la società e la democrazia (altro…)

Ci sarà ancora la scuola?

domenica 16 settembre 2012
Rita Sanna
Che scuola troveranno i 213.778 studenti delle scuole sarde al primo suono della campanella del nuovo anno scolastico? Una possibilità è che non ci sia più la scuola, l’altra è che sia sparito il dirigente scolastico e con lui il dirigente amministrativo e l’ufficio di segreteria, (altro…)

Entrando nel merito

sabato 16 giugno 2012

Lilli Pruna

Ragioniamo su due casi che sembrano molto simili: quello del figlio di una coppia di avvocati che consegue il diploma di liceo classico e si laurea in giurisprudenza con il massimo dei voti; quello del figlio di un manovale e di un’operaia, entrambi con la licenza media, (altro…)

Merito degli studenti

sabato 16 giugno 2012

Jessica Saba

In questo periodo storico di crisi e tagli, tra l’instabilità dell’economia e le oscillazioni delle borse,  governi tecnici e politiche d’austerity, l’opinione pubblica tende a dare spesso un’importanza secondaria ad alcuni fra i temi che dovrebbero animare la discussione (altro…)

Onore al merito

domenica 16 ottobre 2011

Marcello Madau

Leggere ‘Contro la meritocrazia’ di Nicola da Neckir (edizioni la meridiana, Lecce 2011, dodici euro) è stata un’esperienza appagante, e più lunga del previsto. E’ infatti un libretto di sole ottantun pagine, ma ogni capitolo merita una sosta e regala una delle situazioni (altro…)

Adesso basta. Tutti a Cagliari

mercoledì 22 giugno 2011

FLC Sardegna

Adesso Basta! SIT-IN Venerdì 24 giugno 2011, alle ore 11,00 di fronte alla Sede dell’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione in Viale Trieste, 186 a Cagliari.
Nel più completo disinteresse delle Istituzioni Regionali (altro…)

Un monumento per i manifestanti

martedì 30 novembre 2010

carta

Pierluigi Carta

Atenei, monumenti e palazzi storici, i simboli dell’Italia in fermento, se non in rivolta. La rivolta si accenna solo con timidi esperimenti, come un tentativo di invasione delle porte del Senato il 24 novembre. Ma la rete studentesca bolla l’episodio come isolato e (altro…)

Caporalato universitario

sabato 16 ottobre 2010

red

Red

C’è anche chi sostiene che in fondo dare una docenza universitaria a contratto per un euro – come di recente due bandi della Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Sassari – permetta, a fronte dei tagli operati dal duo Tremonti-Gelmini, di salvare la didattica. (altro…)

Buon anno scolastico

mercoledì 22 settembre 2010

Bombard1_milano

Pier Luigi Carta

Il problema è sempre quello: ricercatori, precari e studenti in rivolta. La legge 133 e le ultime manovre di bilancio hanno mietuto le loro vittime, tagli consistenti sul settore scuola, 1100 docenti licenziati e 700 lavoratori ATA non riassunti. (altro…)

Il nuovo anno scolastico

mercoledì 1 settembre 2010

red

Red

Il nuovo anno scolastico incomincia all’insegna di nuovi tagli: viene ridotto il numero degli insegnanti, del personale di segreteria, di quello ausilario. Vengono ridotte le classi mentre aumenta il numero di alunni per classe. Si elimina il sostegno per gli (altro…)

Una crisi elementare

domenica 1 agosto 2010

cubeddu

Mario Cubeddu

In questi giorni, mesi, anni, la scuola svanisce in molti paesi sardi. La scuola elementare esiste in Sardegna da 150 anni circa. Ha imposto l’italiano cancellando il sardo, ha convinto i nostri nonni che andava bene farsi ammazzare per l’Italia, ci ha insegnato (altro…)

Un treno per la cultura

venerdì 16 luglio 2010

Turner2

Diamo volentieri notizia di questa bella iniziativa, augurandoci che aumentino protesta e lotte contro il massacro che il governo Berlusconi e i suoi passivi servitori sardi perpetrano contro cultura e istruzione pubblica. (Red)

Stiamo assistendo da tempo alla negazione di diritti essenziali, quali il diritto alla conoscenza e al lavoro dignitoso, di tutti e per tutti. Abbiamo reagito con forza cercando di resistere, promuovendo ogni forma di protesta con documenti pubblici, incontri e manifestazioni. (altro…)