Il numero 283

1 Maggio 2019

Foto di Veronica Muntoni

Il filo che unisce il 25 Aprile al Primo Maggio (Alfonso Gianni), Qualche misura concreta contro la plastica (Stefano Deliperi), Liberare il lavoro in Sardegna (Marco Contu), L’Asia nuovo “pivot” di un ordine globale policentrico (Gianfranco Sabattini), Turchia e dintorni. Il lungo cammino dei diritti umani (Emanuela Locci), In ricordo di Francesco Pranteddu, antifascista (Marco Sini), Francesco Pranteddu, un anno dopo (Gianna Lai), Sul non detto. La conformazione dell’Unione Europea secondo Juncker (Marinella Lőrinczi), Viva il 1 Maggio (Fausto Bertinotti), Domenico Lucano, l’Italia, la giustizia (Livio Pepino), Sa die de sa Sardigna. La traversata del deserto (Gianni Loy), Una legge ingiusta da cancellare (Lucia Chessa), 25 aprile. Quando siamo ridiventati uomini (Marco Revelli), Questo 25 Aprile (Marco Sini), Energia, democrazia e diritti umani (Antonio Muscas), 25 aprile, una ricorrenza da praticare ogni giorno (Marco Noris), Emergenza climatica. Che cos’è? (Guido Viale).

Buona lettura e buon primo maggio,

Scrivi un commento


Ciascun commento potrà avere una lunghezza massima di 1500 battute.
Non sono ammessi commenti consecutivi.


caratteri disponibili


----------------------------------------------------------------------------------------
ALTRI ARTICOLI