Lavorare meno, lavorare meglio, lavorare tutti

22 settembre 2017

[Red]

Pubblichiamo una comunicazione del Comitato d’Iniziativa costituzionale e statutaria sul convegno sul lavoro promosso, il 4 e 5 ottobre 2017 Continua »

Il numero 245

16 settembre 2017

Usi civici story, in Sardegna (Stefano Deliperi), Solo uno stupro, solo una lapidazione (Ida Dominijanni), Ottana chiude: l’epilogo di un fallimento (Francesco Casula), La sinistra e l’ambiente (Massimo Dadea), A proposito di Matteo Boe (Graziano Pintori), Redistribuzione del reddito e rilancio della crescita (Gianfranco Sabattini), Sito Unico scorie nucleari in Sardegna? Anche Obama gettò la spugna (Claudia Zuncheddu), I signori delle rinnovabili (Antonio Muscas), Primi attori e comprimari della paura (Marco Revelli), Cronaca di una giornata infernale: il crollo della sanità pubblica in Sardegna (Amedeo Spagnuolo), Tutelare i minori non accompagnati (Red).

Buona lettura,

Usi civici story, in Sardegna

16 settembre 2017
Stefano Deliperi

In questa torrida estate 2017 sono nuovamente tornati d’attualità in Sardegna i diritti d’uso civico. Tante polemiche, prese di posizione di esponenti governativi nazionali e regionali, di associazioni e intellettuali. In tanti han parlato – anche con atti formali – ma è molto fondato il dubbio che spesso l’abbiano fatto senza sapere nemmeno di che cosa parlavano. Proviamo, così, a far un po’ d’ordine. Sempre che sia possibile. Continua »

Solo uno stupro, solo una lapidazione

16 settembre 2017
Ida Dominijanni

Il corpo martoriato di Noemi Durini, la sedicenne lapidata – è questa la parola giusta, evidentemente presente non solo nel vocabolario del fondamentalismo islamico – dal suo ragazzo diciassettenne in provincia di Lecce, interrompe come un lampo nella notte il delirio di un’opinione pubblica che da settimane si intrattiene sugli stupri, “indigeni” e “stranieri”, come una platea voyeur davanti a un film pornografico. Continua »

Ottana chiude: l’epilogo di un fallimento

16 settembre 2017
Francesco Casula

Con il licenziamento dei 58 operai di Ottana Polimeri, e, nell’aprile 2018, di altri 70 operai, i lavoratori della centrale termoelettrica Ottana Energia, quando termineranno la cassa integrazione e riceveranno a loro volta le lettere di benservito, si chiude definitivamente, anche simbolicamente, la fine di un’illusione Continua »

La sinistra e l’ambiente

16 settembre 2017
Massimo Dadea

Di recente Walter Veltroni ha scritto che “la sinistra non può dirsi tale se non è ambientalista” Continua »

A proposito di Matteo Boe

16 settembre 2017
Graziano Pintori

Matteo Boe dopo 30 anni di carcere duro torna libero. Il suo desiderio è stato quello di poter camminare senza gli ostacoli dei muri e delle inferriate Continua »

Redistribuzione del reddito e rilancio della crescita

16 settembre 2017

Capitalism, Alex Pietrowski

Gianfranco Sabattini

Il mondo moderno industrializzato è caratterizzato da una profonda e diffusa polarizzazione della ricchezza e del reddito; all’interno di ogni Paese, una piccola minoranza della popolazione è titolare di un patrimonio in continua espansione, mentre il resto della popolazione rimane impotente di fronte alla riduzione del proprio livello di benessere acquisito, e spesso non riesce a d evitare di cadere nella “trappola” della povertà Continua »

Sito Unico scorie nucleari in Sardegna? Anche Obama gettò la spugna

16 settembre 2017
Claudia Zuncheddu

Le scorie nucleari impossibili da smaltire, in tanti continuano a produrle e nessuno le vuole in casa. La Germania tentò una soluzione ma i fusti metallici perfettamente sigillati ed alloccati nelle viscere della terra, non tardarono ad erodersi con la fuoriuscita di sostanze radioattive tanto da renderne impossibile il recupero. Continua »

I signori delle rinnovabili

16 settembre 2017
Antonio Muscas

Perché la Sardegna non è in grado di dare lavoro e reddito ai suoi cittadini, costringe all’emigrazione decine di migliaia di persone, eppure garantisce guadagni milionari a individui che non hanno neppure necessità di mettere piede nell’isola? Continua »

Primi attori e comprimari della paura

16 settembre 2017
Marco Revelli

La squallida vicenda parlamentare della legge sullo Jus soli ha molti piccoli padri (piccoli in tutti i sensi, anzi piccini) e una sola grande madre, la Paura. Una paura pervasiva, sorda, velenosa che ha serpeggiato per tutta l’estate sotto la pelle del paese, si è gonfiata a dismisura, è cresciuta su se stessa sull’onda dei telegiornali e sulle prime pagine dei quotidiani, dei proclami dell’opposizione e degli atti di governo, operando come un contagio contro cui non sembra esserci vaccino che tenga. Ebbene lo confesso. Anch’io ne sono stato contaminato. Anch’io ho paura. Continua »

Cronaca di una giornata infernale: il crollo della sanità pubblica in Sardegna

16 settembre 2017
Amedeo Spagnuolo

Ultimo giorno di vacanze nel Nord Sardegna, nell’ultima settimana di luglio. Mia moglie, durante una passeggiata, inciampa in maniera maldestra su un marciapiede che le fa perdere l’equilibrio e le procura una rovinosa caduta con una brutta torsione del ginocchio. Continua »

Tutelare i minori non accompagnati

16 settembre 2017
[Red]

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza con il supporto di EASO in Italia lavorerà’ per potenziare il sistema di protezione per i minori non accompagnati. Aperto il bando per diventare tutore volontario per minori stranieri non accompagnati.
Continua »

Parte la campagna d’autunno dei Comitati

16 settembre 2017
Alfiero Grandi

L’11 settembre scorso sono stati unificati i due Comitati referendari, quello per il NO e quello sull’Italicum, nel Coordinamento per la democrazia costituzionale, secondo gli impegni presi all’assemblea nazionale a Roma del giugno scorso. E’ stata poi lanciata la “campagna d’autunno” dei Comitati, che verrà definita all’assemblea nazionale dei Comitati il 2 ottobre a Roma. Ecco una sintesi delle conclusioni di Alfiero Grandi al consiglio direttivo del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale. Continua »

A proposito dell’indipendenza della Catalogna

16 settembre 2017
Riccardo Petrella

Pubblichiamo una riflessione di Riccardo Petrella, in queste ore in Catalogna la situazione precipita. Continuano gli arresti e le occupazioni di edifici pubblici da parte della guardia civil. Il governo catalano dichiara che Rajoy ha oltrepassato la linea rossa (Red). Continua »