La legge-truffa regionale al vaglio del Consiglio di Stato

18 dicembre 2014
showimg2
Redazione

Marco Ligas e Andrea Pubusa hanno depositato l’appello al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar Sardegna, che, sbrigativamente, il mese scorso ha ritenuto di non dover trasmettere gli atti alla Consulta per un giudizio di legittimità costituzionale della legge elettorale regionale. Il giudizio lo ha dato lo stesso Tar Sardegna, sostituendosi alla Corte costituzionale Continua »

Il numero 182

16 dicembre 2014

Diversità e donne sarde in lotta (Amedeo Spagnuolo), Moneta statale a circolazione interna (Gianfranco Sabattini), Contorni – Identità (1) (Giulio Angioni), Sarroch, regno della leucemia infantile (Stefano Deliperi), Il jobs act e la telecamera (Marco Ligas), Il carcere non può cancellare i diritti delle persone (Gianfranca Fois), Paradossi della sinistra (Graziano Pintori), Donne che decidono (Diletta Mureddu) Michelangelo Antonioni. Un Maestro non abbastanza ricordato (Francesca Pili) Jean Paul Marat? Era figlio di un Sardo. Di Cagliari (Francesco Casula). Sosteniamo “Sa Domu” (Redazione)

Buona lettura,

Diversità e donne sarde in lotta

16 dicembre 2014
477992_187944101322735_236568557_o
Amedeo Spagnuolo

Luce Irigaray, nota filosofa belga, negli anni ’70 pubblicò un libro di successo intitolato Speculum. In esso sviluppava la tesi secondo la quale tutta la filosofia occidentale, da Platone a Hegel, e la psicoanalisi avevano sviluppato un pensiero fortemente maschilista Continua »

Moneta statale a circolazione interna

16 dicembre 2014
money
Gianfranco Sabattini

Di recente, un gruppo di economisti (Biagio Bossone, Marco Cattaneo, Luciano Gallino, Enrico Grazzini, Stefano Sylos Labini) hanno sottoscritto un appello per sottolineare la necessità che il Paese per uscire dalle “secche della stagnazione” Continua »

Contorni – Identità (1)

16 dicembre 2014
Identità Emanuela Volpe
Giulio Angioni

La nostra specie può vivere solo in società e ha pensieri e sentimenti di appartenenza, di gruppo, identitari. Nella contingenza dei nostri tempi, la fine della guerra fredda ha rimesso in questione la geopolitica dei sentimenti identitari Continua »

Sarroch, regno della leucemia infantile

16 dicembre 2014
20090527_051020_4713DB24_medium
Stefano Deliperi

“Quattordici casi di tumore al sistema emo-linfatico su 5.500 residenti. Le leucemie colpiscono a Sarroch il 30 per cento in più al resto della Sardegna e potrebbero esser collegate al benzene distribuito nell’aria dalle grandi industrie a stretto contatto con case e palazzine” Continua »

Il jobs act e la telecamera

16 dicembre 2014
gustave_caillebotte_032_levigatori_di_pavimenti_1875
Marco Ligas

Il Presidente del consiglio si sente gratificato dalle attività del suo governo, continua a mostrarsi ottimista sul futuro del paese anche se nelle ultime settimane si sono verificati episodi che dovrebbero suggerirgli qualche cautela Continua »

Il carcere non può cancellare i diritti delle persone

16 dicembre 2014
Cella
Gianfranca Fois

Il filosofo utilitarista J. Bentham nella sua opera Panopticon delinea una riforma dell’ordinamento carcerario legata anche all’aspetto edilizio e ritiene la sicurezza così importante da dover essere perseguita persino a scapito della libertà Continua »

Paradossi della sinistra

16 dicembre 2014
sinistra e paradossi
Graziano Pintori

Le condizioni certamente inique degli italiani per gli effetti della crisi, per i diktat del capitalismo e per le pretese della Germania con la voce della Merkel, sono aggravate dalla totale assenza dallo scenario politico nazionale di una vera forza di opposizione e di sinistra Continua »

Donne che decidono

16 dicembre 2014
unwomenDiletta Mureddu

Le donne sono quelle che pagano maggiormente l’assenza dei servizi, un welfare che non esiste, per cui si fanno carico di tutti i lavori di cura il cui valore non è nemmeno riconosciuto. Siamo noi che ci occupiamo dei figli e dei nostri anziani Continua »

Michelangelo Antonioni. Un Maestro non abbastanza ricordato

16 dicembre 2014
Monica Vitti
Francesca Pili

Maurizio G. De Bonis parla, a ragione, dell’influenza dell’opera antonioniana sulla fotografia (anche contemporanea), sull’arte figurativa, sulla comunicazione visuale, sulla moda Continua »

Jean Paul Marat? Era figlio di un Sardo. Di Cagliari

16 dicembre 2014
Morte-di-Marat-2-600x450
Francesco Casula

1. Un protagonista della Rivoluzione francese
Jean Paul Marat è stato tra i protagonisti della Rivoluzione francese quello più radicale. Deputato della Convenzione fu anche presidente del Club dei Giacobini. Fu estremamente critico anche nei confronti della dichiarazione dei Diritti dell’uomo dell’89, che considerò “un’irrisoria esca per distrarre gli sciocchi” Continua »